1
Apr
2016
0

Crocetta, Ingroia, Cracolici: arrivano le ‘bastonate’ della Corte dei Conti

Il presidente della Regione, Rosario Crocetta, e il presidente di Sicilia-E Servizi, Antonio Ingroia, pensavano di essersela fatta liscia. Invece la Procura della Corte dei Conti li ha riacciuffati in appello per una storia di assunzioni. L’assessore regionale all’Agricoltura, Antonello Cracolici – al pari di altri cinque ex capigruppo dell’Ars – è stato condannato. Per lui una bella ‘botta’: dovrà risarcire oltre 346 mila Euro. La replica di Antonio Ingroia

Leggi tutto

29
Mar
2016
0

Almaviva Palermo: i sindacati difendono i lavoratori o sono pronti a fare i ‘becchini’?

Magari siamo un po’ ‘monelli’ a ricordare questo: ma noi abbiamo assistito allo smantellamento di Banco di Sicilia e Sicilcassa negli anni ’90 e alla chiusura dello stabilimento Fiat di Termini Imerese: in tutt’e due le vicende i sindacati, di fatto, hanno organizzato solo grandi ‘funerali’. Non vorremmo vedere per la terza volta in azione i ‘beccamorti’ del sindacalismo nostrano…

Leggi tutto

29
Mar
2016
1

La Pasqua è passata, Gesù è risorto, la Sicilia no

Non solo. Ma c’è anche la certezza matematica che con il Governo Crocetta e con il PD la Sicilia non risorgerà mai. Per fortuna ne stanno prendendo atto anche i Siciliani che, da domani, cominceranno a scendere in piazza per cacciare un Governo regionale di ‘ascari’. Da domani il via alle manifestazioni, dai No Triv ai dipendenti delle Province, da Almaviva al No alla ZTL ‘pirandelliana’ di Palermo: tutti contro questa classe politica. E piano piano tornano a farsi vedere i Forconi
Leggi tutto

28
Mar
2016
0

E’ ufficiale: a Palermo la ZTL di Orlando e dell’assessore Catania sta fallendo miseramente

Il fallimento è economico e finanziario, ma soprattutto politico. A pochi giorni dal varo della Zona a Traffico Limitato l’Amministrazione comunale mette all’incasso solo 16 mila pass circa sui 250 mila previsti. E deve fronteggiare le proteste di commercianti, imprenditori, sindacalisti, ordini professionali e, in generale dei cittadini che domani si catapulteranno in Piazza Pretoria per protestare e per chiedere mutamenti. In questo scenario la ricandidatura di Orlando a sindaco, il prossimo anno, si complica…

  Leggi tutto

27
Mar
2016
0

Nuovo ‘successo’ del Governo Renzi: Italia ultima in Europa per istruzione e cultura. E la Sicilia? Ancora peggio

Renzi dice che “abbiamo svoltato” anche in questo settore: “L’Italia è tornata a investire nell’istruzione e nella cultura”, dice il capo del Governo del nostro Paese. Ma i dati diffusi da Eurostat dicono l’esatto contrario. Soprattutto per ciò che riguarda l’università, gli studi post universitari e la ricerca. Settori che, insieme alla sanità, alle Regioni e ai Comuni, vengono sacrificati per fronteggiare gli interessi sul debito pubblico. Situazione ancora più disastrosa in Sicilia dove le uniche cose che sono cresciute sono le tasse universitarie appioppate agli studenti

  Leggi tutto

24
Mar
2016
0

Crocetta: “Mi ricandido”. Follia? No. Forse un messaggio in codice al PD renziano…

Se c’è uno che sa che non sarà mai rieletto, ebbene, questo è proprio Crocetta. Dopo tutti i guai che ha combinato – anzi, che in buona parte Lumia prima e il Partito Democratico dopo gli hanno fatto fare – è il minimo. Ma appunto perché fino ad oggi ha obbedito, non ha alcuna intenzione di essere messo fuori senza una ricompensa. Da qui un avvertimento agli amici del Partito Democratico. Proviamo a decifrare le sue parole

Leggi tutto

22
Mar
2016
2

Palermo e la Favorita-ripulita: sbagliato smaltire fuori dalla Riserva 585 tonnellate di rifiuti vegetali. Danno erariale?

Nella propria pagina facebook Giuseppe Barbera, ex assessore comunale e, soprattutto, docente presso la facoltà di Agraria di Palermo, spiega che è stato un grave errore tecnico allontanare dalla Riserva naturale Parco della Favorita 585 tonnellate di tronchi, rami, erbe, foglie, frutti, fiori, semi, germogli, branche, gemme. Tutta sostanza organica vegetale che doveva restare nella stessa Riversa per alimentare il ciclo della stessa sostanza organica e delle catene alimentari. Un danno ecologico-agronomico. Ma anche un danno per le ‘casse’ del Comune

Leggi tutto