Coronavirus e ZTL a Palermo: Giusto Catania dice una cosa giusta. Il Governo Conte bis che fa?

Coronavirus e ZTL a Palermo: Giusto Catania dice una cosa giusta. Il Governo Conte bis che fa?
10 marzo 2020

Ai giovani viene impedita la Movida e poi si costringono le persone a utilizzare i mezzi di trasporto pubblico – bus e Tram – dove le persone si ritrovano l’una attaccata all’altra? ha ragione l’assessore del Comune di palermo Giusto Catania: deve intervenire il Governo nazionale. E anche la Regione, che in Sicilia può legiferare su tale materia    

Emergenza Coronavirus e ZTL: Giusto Catania ha parzialmente ragione. L’assessore alla Mobilità del Comune di Palermo ha in parte ragione quando dice che le ZTL (Zona a Traffico Limitato) debbono essere bloccate dal Governo nazionale.

La sua è una ragione parziale, perché la competenza sulle ZTL, in Sicilia, è anche della Regione siciliana, come ha stabilito la Corte Costituzionale.

Le ZTL, per definizione, limitano il traffico delle auto private per incentivare il trasporto pubblico. Ma in questo momento – con l’emergenza Coronavirus – va incentivato il traffico su automobili private e va drasticamente ridotto, se non bloccato, il trasporto pubblico delle persone nei bus e nei tram dove si creano assembramenti che – in questo momento – vanno assolutamente evitati!

Il primo a fare notare questa incongruenza è stato il presidente di Confagricoltura Sicilia, Ettore Pottino.

I tre consiglieri comunali di Palermo del Movimento 5 Stelle hanno chiesto all’Amministrazione comunale di bloccare subitola ZTL. 

Così è intervenuto l’assessore comunale Giusto Catania che, giustamente, ha chiamatoin causa Roma: deve essere il Governo nazionale a bloccare subito le ZTL.

Cosa questa, che va fatta subito per evitare che le persone si accalchino nei mezzi di trasporto pubblico!

Il Governo Conte bis farebbe bene ad ascoltare le parole dell’assessore al Comune di Palermo. Il capo del Governo Conte e il Ministro dei Trasporti non possono nemmeno prendere la scusa che Giusto Catania è di Rifondazione comunista ed è ‘estremista’, perché Rifondazione comunista, al Comune di Palermo, governa con il sindaco Leoluca Orlando che è iscritto al PD e con i renziani: nessuna scusa, quindi, visto che PD e renziani sostengono l stesso Governo Conte.

Anche il Governo regionale di Nello Musumeci dovrebbe intervenire: visto che la Corte Costituzionale ha riconosciuto che sulle ZTL la competenza è della Regione, il Governo Musumeci dovrebbe intervenire per bloccare le ZTL presenti nei Comuni siciliani dove le Zone a Traffico Limitato sono stati adottate per incentivare il trasporto delle persone sui mezzi pubblici.

 

 

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti