Emergenza Coronavirus/ Ettore Pottino: nelle città vanno sospese le ZTL e stop ai mezzi pubblici di trasporto

Emergenza Coronavirus/ Ettore Pottino: nelle città vanno sospese le ZTL e stop ai mezzi pubblici di trasporto
8 marzo 2020

Questo deve essere fatto subito a Palermo. Ci auguriamo che lo faccia l’amministrazione comunale. E ci auguriamo che il Consiglio comunale si adoperi per realizzare questo obiettivo in tempi strettissimi, se è vero che i luoghi affollati vanno evitati  

Ettore Pottino, in un post su Facebook, a proposito dell’emergenza Coronavirus, scrive una cosa a nostro avviso molto saggia:

“SCUSATEMI MA PALESTRE CHIUSE E MEZZI PUBBLICI CHE GIRANO TRANQUILLAMENTE? C’è qualcosa che non quadra. Penso che debbano essere sospese le ZTL nelle città raccomandando l’utilizzo dei mezzi privati solo x necessità e stop ai mezzi pubblici”.

Ettore Pottino è il presidente di Confagricoltura Sicilia. Di solito si occupa di agricoltura. Ma è anche un cittadino che fa notare una grande incongruenza.

Come si fa a dargli torto? I mezzi di trasporto pubblico delle città dove si crea folla vanno bloccati subito. Non lo dice lo stesso Governo nazionale che non dobbiamo frequentare luoghi affollati? La stessa cosa non lo ripetono in televisione, in questi giorni, più volte al giorno?

Ettore Pottino ha ragione: le ZTL (Zone a Traffico Limitato) limitano il traffico delle auto private per incentivare i mezzi pubblici.

Ma in questo momento di emergenza i mezzi di trasporto pubblico affollati vanno assolutamente evitati!

Con riferimento a Palermo: cosa aspetta l’amministrazione comunale a sospendere, subito, la ZTL? Cosa aspettano i consiglieri comunali a chiedere, con urgenza, la sospensione della ZTL?

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti