Piacere, sono la variante brasiliana e sono arrivata a Palermo: bella città, accogliente, però mi mancano la spiaggia libera e il vino…

Piacere, sono la variante brasiliana e sono arrivata a Palermo: bella città, accogliente, però mi mancano la spiaggia libera e il vino…
1 maggio 2021
  • Stando a indiscrezioni, la variante brasiliana del virus SARS-COV-2 si sarebbe lamentata di non potere andare in spiaggia (il presidente Musumeci non vuole) e di non trovare vino dopo le 18,00 (il sindaco Orlando l’ha proibito) 
  • Il timore è che i palermitani facciano due più due e pensino: ma se ‘sta variante Brasil attacca i vaccinati che mi vaccino a fare? Ma per fortuna non succederà!

Stando a indiscrezioni, la variante brasiliana del virus SARS-COV-2 si sarebbe lamentata di non potere andare in spiaggia (il presidente Musumeci non vuole) e di non trovare vino dopo le 18,00 (il sindaco Orlando l’ha proibito) 

La presenza della variante brasiliana del virus è stata accertata a Palermo in un paziente già vaccinato. Ovviamente, le cose non vanno enfatizzate troppo, perché bisogna evitare che le persone facciano due più due ed evitino di vaccinarsi. Si sa che la variante brasiliana potrebbe essere resistente al vaccino anti-Covid, ma la cosa va detta e non detta: potrebbe, forse lo è, forse no, ma attenzione, non roviniamo la campagna di vaccinazione, sennò le multinazionali farmaceutiche che vendono i vaccini e guadagnano una barca di soldi ci rimangono male e noi siamo tutti impegnati a non creare problemi alle multinazionali., ci mancherebbe! Del resto, come si legge ovunque, il paziente era sì vaccinato, ma – a quanto pare – era un po’ mal combinato: nel senso che è un uomo di 83 anni, immunodepresso. Insomma, se non siete immunodepressi vaccinatevi e sorridete e, come si dice in Sicilia, po si viri… Comunque qui trovate notizie più dettagliate.

Il timore è che i palermitani facciano due più due e pensino: ma se ‘sta variante Brasil attacca i vaccinati che mi vaccino a fare? Ma per fortuna non succederà!

Mannaggia, ‘sta variante brasiliana ora doveva spuntare a Palermo? Proprio mentre è in corso la vaccinazione e tutti corrono a farsi il vaccino? Ma unn’avia atru chi ffari ‘sta variante brasiliana? Noi del Brasile conosciamo la musica, Pelè, ora abbiamo anche il virus. Pazienza. Comunque tutto precede bene: l’uomo è stato ricoverato in terapia intensiva e non vale certo la pensa chiedersi: ma se un vaccinato è stato contagiato che mi vaccino a fare? Domanda da scartare assiomaticamente: domanda proibita nel mondo ormai dominato dalle multinazionali farmaceutiche  E comunque a Palermo possiamo stare tranquilli: tutto è sotto controllo. dalle 18,00 in poi non possiamo acquistare il vino per Covid-sicurezza. Però le navi da crociera continuano ad arrivare. Ci dicono che nessuno scende dalle navi. Almeno così ci dicono. Nessuno? Non esattamente. Se qualcuno si sente male lo fanno scendere. E’ successo ieri, quando un marittimo indiano si è sentito male ed è stato fatto scendere dalla nave. E dov’è finito? All’Hotel Covid San Paolo Palace. Tutto a posto. Tutto sotto controllo. Però, per i palermitani, niente spiagge libere, il mare può aspettare (lo ha deciso il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci); e niente acquisto di vino dopo le 18,00 ( lo ha deciso il sindaco Leoluca Orlando, quello che “il sindaco lo sa fare”). E soprattutto, cittadini di Palermo, obbedire, obbedire, obbedire: il vino fa male e il vaccino anti-Covid fa cantare…

Foto tratta da Nurse Times   

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti