Munnizza per le strade: 14 Associazioni scrivono ai 40 consiglieri comunali/ PALERMO-CITTA’ 77

Munnizza per le strade: 14 Associazioni scrivono ai 40 consiglieri comunali/ PALERMO-CITTA’ 77
2 marzo 2021
  • Mancato spazzamento delle strade della città: la lettera di 14 Associazioni al Consiglio comunale
  • L’invito al Consiglio comunale: un dibattito per assicurare ai cittadini l’igiene pubblica

Mancato spazzamento delle strade della città: la lettera di 14 Associazioni al Consiglio comunale

Mancato spazzamento delle strade cittadine: i rappresentanti di 14 Associazioni scrivono ai consiglieri comunali di Palermo. Il tema è sempre il solito: la munnizza che invade la città. “Il problema del mancato spazzamento delle strade di Palermo – si legge nella lettera – non può più essere ignorato, né rimandato. Sono almeno sei anni che le Associazioni di cittadini segnalano situazioni veramente incresciose in tutte le zone della nostra città, dalle sperdute periferie fino al Centro storico. Non esiste una strada che venga spazzata con regolarità, a parte, forse, una minima porzione della zona pedonale, dove il servizio viene svolto in orari inopportuni, mentre transitano cittadini e turisti, come abbiamo più volte documentato.  Nel mese di agosto 2020, a distanza di parecchi anni dalla scomparsa dal sito della Rap del piano di spazzamento, è stato pubblicato un comunicato stampa sul sito del Comune, con la descrizione dettagliata di strade inserite nel programma di spazzamento e dei giorni, con gli orari dello svolgimento del servizio. Ma in realtà tutto è rimasto sulla carta, come purtroppo avviene sempre nella nostra città, ed ogni giorno riceviamo segnalazioni o constatiamo personalmente lo stato vergognoso di degrado in cui versano marciapiedi e strade cittadine”.

L’invito al Consiglio comunale: un dibattito per assicurare ai cittadini l’igiene pubblica

La Rap, per la cronaca, è l’Azienda, che fa capo al Comune di Palermo che dovrebbe tenere pulita la città: cosa che, purtroppo, non avviene. “La Rap, come ben sapete – scrivono i rappresentanti delle 14 Associazioni ai 40 consiglieri comunali di Palermo – è una società in house partecipata al 100% dal Comune, soggetta a controllo analogo e, quindi, assimilabile ad un ufficio direttamente dipendente dal Comune, senza autonomia gestionale né economica. Chi controlla l’operato della partecipata? Come mai il servizio non viene espletato con regolarità? Come si può tollerare la mancata esecuzione di un lavoro espressamente in carico ad una partecipata? I cittadini sono stanchi di subire disservizi che vanno dalla mancata diffusione della raccolta differenziata in tutte le Circoscrizioni al salto dei turni dove questa viene applicata; dal mancato svuotamento dei contenitori di plastica, vetro e cartone alla mancata pulizia dei cassonetti dove viene conferita l’indifferenziata. Le discariche di ingombranti sono presenti in tutti i quartieri, financo a pochi metri da piazza Pretoria, in via degli Schioppettieri, in via Pola, in tutte le strade del Centro storico, per non parlare di Zen, Bonagia, Falsomiele, Pagliarelli, Villaggio Santa Rosalia, Pallavicino, Villaggio Ruffini, Mondello. È semplicemente intollerabile continuare a subire una situazione che umilia e mortifica una città che non merita di soffocare tra i rifiuti, a causa dell’inefficienza di un servizio pubblico. Chiediamo pertanto, che questo problema venga dibattuto in sede consiliare alfine di trovare una soluzione idonea per assicurare il regolare svolgimento di un servizio vitale importanza per l’igiene pubblica”.

Seguono le sigle delle 14 associazioni con le firme dei presidenti:

Associazione Comitati Civici Palermo – Moncada Giovanni

Associazione Bene Collettivo – Fabio Alfano

Associazione Marathon Palermo – Tanino Miano

Comitato Bonafede Russia – Maurizio Orlando

Konsumer Sicilia sede di Palermo – Annalisa Consiglio

Pro Loco Vergine Maria – Giovanni Purpura

Comitato Civico Pagliarelli – Dario Saia

Associazione Com Pa ASP – Carlo Picone

Amare Cantieri – Francesco Raffa

Associazione R’Innova Palermo – Marco Trapanese

ESC Ecologia, Socialismo, Costituzione – Alessandro Crociata

Isola Felice – Giorgio Albanese

Circolo Istrice – Raffaele Savarese

Palermo Indignata – Alessandro Bruno

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti