Ars, salvati i vitalizi degli ex parlamentari. Ma la Sicilia perderà il 20% dei trasferimenti statali

Ars, salvati i vitalizi degli ex parlamentari. Ma la Sicilia perderà il 20% dei trasferimenti statali
15 giugno 2019

Lo ricorda in una nota il parlamentare regionale dell’UDC e leader del Movimento CambiAmo la Sicilia, Vincenzo Figuccia. Il Parlamento siciliano avrebbe dovuto recepire la legge nazionale sul taglio dei vitalizi entro il 30 maggio. Ma così non è stato. Di fatto, centrodestra e centrosinistra hanno salvato i vitalizi degli ex parlamentari. Il conto, però, lo pagheranno gli ignari siciliani 

“Il mancato taglio ai vitalizi in Sicilia ridurrà i trasferimenti statali del 20 per cento nella prossima Finanziaria nazionale. L’avere costituito un’apposita Commissione in Regione ha significato, nei fatti, rinviare la questione per non risolverla”.

A dichiararlo è Vincenzo Figuccia, parlamentare regionale dell’UDC all’Ars e leader del Movimento CambiAmo la Sicilia.

“La perdita di tempo – prosegue il deputato del Parlamento siciliano – ha portato l’Amministrazione regionale ha sforare il 30 maggio, ovvero il termine ultimo previsto per mettersi in regola come sancito dall’intesa sottoscritta con lo Stato. A pagare le conseguenze di una tale scellerata volontà politica saranno i cittadini siciliani, i nostri figli, considerando le risorse negate dallo Stato, che renderanno ancora più devastanti le conseguenze di una crisi economica ancora pungente nell’Isola”.

“Lavoro, infrastrutture e sviluppo del Mezzogiorno, sono delle priorità che non possiamo mettere a rischio per i privilegi di pochi. Per tali motivazione
continuerò a lottare con l’obiettivo di ristabilire il principio di eguaglianza – conclude Figuccia – attualmente negato da chi dovrebbe difendere l’interesse generale dei cittadini siciliani”.

In effetti, perdere il 20% dei trasferimento dello Stato – che già sono esigui – per salvare i vitalizi degli ex parlamentari dell’Ars non ci sembra sia stata una scelta intelligente da parte del Parlamento siciliano.

Poi, è chiaro, ognuno si assume le proprie responsabilità.

CONSIDERATE QUESTO ARTICOLO DI SEGUITO UN AGGIORNAMENTO:

Ars, niente taglio dei vitalizi: Miccichè e i vecchi politici tutelano se stessi ai danni della Sicilia/ MATTINALE 312

 

 

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti