La vita di Eugenio Siragusa, il siciliano che dialogava con gli extraterrestri

18 ottobre 2022
  • Più le domande sugli extraterrestri si intensificano, più aumentano gli strani fenomeni che compaiono in cielo
  • La nascita a Catania e il seme della divulgazione
  • Il carteggio con il presidente degli Stati Uniti d’America, Dwight D. Eisenhower
  • Il rapporti di Eugenio Siragusa con Esseri di quarta e sesta dimensione

di Consuelo Venizelos

Più le domande sugli extraterrestri si intensificano, più aumentano gli strani fenomeni che compaiono in cielo

Caro lettore,
ci eravamo lasciati con molti interrogativi in merito alla questione dell’effettiva esistenza di esseri “extraterrestri” e del bisogno di fare chiarezza sui vari fenomeni che avvengono in cielo ma anche attorno a noi. L’immagine che ritrae degli Esseri verosimilmente come noi, a parte qualche differenza sulla loro altezza, ci porta a chiedere come sia possibile che individui esattamente uguali a noi possano abitare mondi diversi o, ancora meglio, come possano questi esseri giungere fino a noi visto che, in base alle leggi fisiche da noi conosciute finora, l’elemento “spazio/tempo” ha sempre rappresentato l’ostacolo maggiore a questo problema. Evidentemente le leggi fisiche fino ad oggi conosciute dall’uomo sono limitanti e nulla hanno a che vedere con le leggi cosmiche ancora sconosciute ai nostri scienziati. Come si può constatare, più ci avventuriamo in questo percorso di conoscenza e consapevolezza, più le domande si intensificano, ma nel frattempo i fenomeni in cielo continuano, anzi si manifestano sempre più copiosamente quasi come a dire: Hey! Noi siamo qui! E siamo reali, esattamente come voi! Pian piano esploreremo questo meraviglioso universo che vive nella Luce e che chi ha avuto la fortuna di vivere in prima persona giura di aver desiderato di non tornare più indietro, per non rivivere la nostra realtà terrestre che oggi a molti sta stretta e diventa sempre più invivibile. Se ci soffermiamo a osservare i vari disegni o le immagini a noi giunte finora tramite la collaborazione di molti contattati che hanno vissuto questa esperienza in prima persona, ebbene, potremmo subito notare che i tratti somatici somigliano moltissimo a noi terrestri, ma si differenziano fortemente su un aspetto fondamentale: gli occhi ovvero lo sguardo.
La dolcezza infinita che viene fuori da quegli occhi è come una carezza gentile e discreta, ma nello stesso tempo ha una tale profondità che ti toglie il fiato. Non è nello sguardo, non è nemmeno negli occhi, è insito nell’anima.

La nascita a Catania e il seme della divulgazione

Molte sono le persone che hanno avuto ed hanno contatto diretto con questi Esseri e tutti raccontano di aver provato uno sconvolgimento energetico profondo.
Stiamo parlando dei CONTATTATI, ossia coloro che sono stati prescelti, in base al loro stato evolutivo spirituale, a svolgere la funzione di canalizzare i loro messaggi per divulgare sulla Terra principi morali basilari fondati sul rispetto, l’amore incondizionato, l’umiltà, la gioia interiore, la saggezza ed a risvegliare così le anime ancora dormienti, a prendere consapevolezza di questi valori e di una realtà completamente diversa da quella mistificata che ci è stata trasmessa da coloro che hanno schiavizzato l’umanità. In Italia sono tanti i cosiddetti contattati, ma oggi vogliamo fare un cenno ad un siciliano conosciuto in tutto il mondo. Si tratta di Eugenio Siragusa (foto a destra), uno dei primi e dei più importanti contattati, che ha contribuito a spargere questo seme della divulgazione spirituale trasmessa da esseri di altri mondi. Eugenio Siragusa nasce in quel di Catania nel 1919, da famiglia medio- borghese e vive la sua esistenza a Nicolosi, un paese alle pendici dell’Etna. Crescita normale, come tutti i bambini della sua età, fino al giorno del suo 33esimo compleanno lo segna per il resto della sua vita. In quel giorno Eugenio si trova presso la piazza del suo paese, Nicolosi appunto, in procinto di prendere il pullman che lo avrebbe condotto al posto di lavoro, quando improvvisamente dal cielo si manifesta una luce così potente che lo trafigge da parte a parte lasciandolo in terra privo di sensi. “Da quel momento non sono più stato più lo stesso uomo”, dice lo stesso Siragusa. In effetti da quell’avvenimento in poi il nostro caro Eugenio inizia a manifestare sempre di più un malessere crescente per tutta la malvagità che avvolge da secoli il nostro mondo. La sua sofferenza non trova pace anche nei confronti dei bambini che hanno avuto sempre ai suoi occhi un posto speciale e di protezione.

Il carteggio con il presidente degli Stati Uniti d’America, Dwight D. Eisenhower

Ben presto egli inizia ad esporsi sempre più come figura di divulgatore della “Verità “, una verità scottante, scomoda e per molti governi minacciosa. Ma il suo coraggio, la sua determinazione, non mettono fine al suo compito. E’ così che inizia ad avere contatti diretti coi grandi del governo americano: ricordiamo, tra questi, il Presidente Dwight D. Eisenhower, col quale Siragusa ebbe uno scambio epistolare in merito al divieto totale di continuare i test sulle armi atomiche, pena la distruzione dell’umanità. Monito pervenuto da una delegazione di esseri extraterrestri con incontro diretto avvenuto presso la base militare di Muroc Airfield in California nel 1954. Monito che l’allora Presidente degli Stati Uniti, tuttavia ignorò totalmente manifestando la sua incapacità ed impossibilità di collaborare con loro. Gli interessi finanziari e politici di chi lo aveva sostenuto ebbero il sopravvento e sono sotto gli occhi di tutti le conseguenze disastrose di questo atto così ignobile e meschino nei confronti del nostro Pianeta e di tutta l’umanità.

Il rapporti di Eugenio Siragusa con Esseri di quarta e sesta dimensione

Il ruolo di Eugenio Siragusa, è stato fondamentale in quegli anni, perché ha avuto modo di dimostrare (attraverso filmati, registrazioni audio e foto uniche al mondo) che il suo contatto con esseri di quarta e sesta dimensione era, non solo reale, ma continuo. Il suo lavoro metodico e costante e si è diffuso anche su altri aspetti che riguardavano il futuro del nostro Pianeta. Siragusa si è cimentato in una serie di “profezie” che negli anni successivi sono tutte confermate (ricordiamo, tra queste, la presenza dell’acqua sul suolo lunare, poi confermata appunto dai nostri ricercatori e scienziati terrestri (per chi volesse approfondire, tutti i suoi scritti sono disponibili sul web: www.eugeniosiragusa.it/libri). E’ così che Eugenio Siragusa ha iniziato a collaborare con questi esseri di Quarta dimensione e non solo. Infatti il suo contatto più importante e duraturo è avvenuto con un essere di sesta dimensione. Questa foto (che potete osservare a destra),unica al mondo e scattata direttamente dallo stesso Siragusa, raffigura un Essere di sesta dimensione dai tratti somatici umanoidi ma differente nella consistenza corporea. Il suo nome è Adoniesis. Come si può osservare, questi Esseri celestiali (che nulla hanno però a che vedere con le religioni, né con i culti religiosi!), sono talmente evoluti da sembrare quasi inconsistenti. Il loro corpo fisico infatti è totalmente impalpabile e, tuttavia, la loro energia spirituale è così potente che se ne può avvertire l’energia divina che dà forma al più puro concetto dell’amore cosmico. Infatti più il corpo è denso (come ad esempio il nostro ) meno evoluto sarà la spirito; al contrario, più il corpo diventa impalpabile, più l’anima è evoluta e consapevole del “Tutto”. Ma qual è è in sostanza il messaggio che i fratelli galattici intendono divulgare attraverso i loro contattati? Di questo ed altro parleremo nel prossimo articolo
Buon viaggio nel Cosmo!

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti


Sicilia greca: le colonie più famose


di I Nuovi Vespri

La Sicilia, come larga parte delle regioni del Mezzogiorno italiano, vanta una grande tradizione turistica: si trova costantemente ai primi […]