Minacce e offese alla nostra collaboratrice Teresa Frusteri con volantini anonimi diffusi a Militello Rosmarino

Minacce e offese alla nostra collaboratrice Teresa Frusteri con volantini anonimi diffusi a Militello Rosmarino
14 aprile 2021
  • Su questa brutta storia indaga già la Polizia
  • 82 volantini anonimi diffusi nella notte tra Venerdì e sabato scorso nelle vie di Militello Rosmarino
  • Solidarietà a una preziosa collaboratrice de I Nuovi Vespri 

Su questa brutta storia indaga già la Polizia

Diamo notizia di una brutta vicenda che in questi giorni ha colpito una valida collaboratrice, Teresa Frusteri e la sua famiglia. Teresa vive a Sant’Agata di Militello, ma è originaria di Militello Rosmarino. Ebbene, Sabato scorso qualcuno ha diffuso nel paese del Messinese 82 volantini anonimi. Con molta probabilità, i volantini sono stati diffusi nelle vie del piccolo centro nella notta tra Venerdì e Sabato. Nel volantino si leggono frasi di intimidazioni, minacce e offese nei confronti di Teresa e di suo fratello Antonio Frusteri. Sulla vicenda indaga la Polizia, dopo che la famiglia Frusteri ha denunciato l’accaduto al Commissariato di Sant’Agata Militello. Teresa Frusteri (nella foto sotto accanto alla foto del fratello) svolge l’attività di giornalista da anni e da qualche mese è iscritta all’Ordine dei Giornalisti di Sicilia nell’elenco dei Pubblicisti. Teresa Gestisce un proprio blog d’informazione molto seguito dalle sue parti e collabora con I Nuovi Vespri. 

82 volantini anonimi diffusi nella notte tra Venerdì e sabato scorso nelle vie di Militello Rosmarino

I volantini trovati, precisamente 82, erano sparsi per il paese, maggiormente in centro e sono stati rinvenuti anche sulla macchina di Antonio Frusteri. Lunedì scorso, di mattina, una pattuglia di uomini delle Forze dell’ordine si è recata a Militello per acquisire eventuali immagini da telecamere, anche in riferimento ad eventuali violazioni dal divieto di uscire da casa dalle 22 alle 5 del mattino, come stabilito dal Governo nazionale per fronteggiare l’emergenza sanitaria in corso. “Non riesco a immaginare chi, con tanta cattiveria, possa avere scritto quello che ha scritto su di me e sulla mia famiglia – commenta Teresa Frusteri -. Militello Rosmarino è il mio paese di origine, dove ho i ricordi più belli della mia infanzia ma sono felice di non viverci. Devo purtroppo dire che c’è gente cattiva che soffre di qualche patologia inguaribile e che crede di essere rimasta ai tempi di quando i ciechi vedevano e i sordi sentivano”. Teresa Frusteri si riferisce alla vicenda dei falsi invalidi che, negli anni ’90, balzò agli onori della cronaca nazionale. Per I Nuovi Vespri Teresa Frusteri sta seguendo il giallo di Caronia, ovvero le morti di Viviana Parisi e del piccolo Gioele. E si è anche occupata di fatti di cronaca amministrativa e politica andati in scena a Militello Rosmarino (qui uno dei suoi tanti articoli sul suo paese di origine). “E’ una vergogna – dice la nostra collaboratrice – che ancora oggi, nel 2021, non sia garantita nei fatti la libertà di stampa e di espressione. Comunque come di consueto continuerò a fare cronaca ed a tenere informati correttamente i miei lettori, proseguirò come sempre il mio lavoro a testa alta e con la chiarezza che mi contraddistingue, in difesa della libertà di espressione sancita dalla Costituzione. Concludo dicendo che solo gente frustata, codarda e infelice può arrivare a fare tutto ciò”.

Solidarietà a una preziosa collaboratrice de I Nuovi Vespri 

Sull’accaduto interviene anche il fratello Antonio che vive a Militello Rosmarino: “Quanto accaduto dimostra la bassezza di questi individui. Detto questo, le parole scritte contro di me non mi toccano in alcun modo”. Una delle piste seguite dalla Polizia è proprio quella collegata ad eventuali ritorsioni nei confronti della nostra collega che ha seguito con scrupolo le vicende politico-amministrative di Militello Rosmarino, sempre con correttezza e nel rispetto del diritto di cronaca. Alla nostra preziosa e brava collaboratrice va la nostra vicinanza e la solidarietà de I Nuovi Vespri. E soprattutto l’augurio che venga fatta presto chiarezza su questa brutta storia.

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti