Palermo, a proposito dal giovane musicista aggredito da un automobilista

Palermo, a proposito dal giovane musicista aggredito da un automobilista
10 luglio 2020

I protagonisti di sei tra Associazioni e Comitati civici di Palermo hanno scritto una lettera al sindaco della città, Leoluca Orlando. Tema: una brutta vicenda di violenza e di inciviltà di cui si è reso protagonista un automobilista che ha rischiato di travolgere una signora anziana e che ha malmenato un giovane che ha preso le difese della stessa signora

Se tra Associazioni e Comitati civici hanno scritto una lettera al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, a proposito di un atto di inciviltà e di violenza di cui si è reso protagonista un automobilista.

“Ci rivolgiamo a Lei come Primo Cittadino di Palermo e come Uomo di Cultura – si legge nella lettera – per sottoporLe una richiesta, fatta da cittadini impegnati nel sociale ed attenti a quello che succede in città. Come Lei saprà l’altro ieri un nostro concittadino, il musicista Gabriele Giambertone, è rimasto vittima di aggressione da parte di un automobilista che stava per investire una donna anziana sulle strisce pedonali”.

“Il ragazzo, che stava anche lui attraversando sulle strisce – prosegue la lettera – si è reso conto che la macchina, lanciata a forte velocità e senza alcun segno di volere rallentare, avrebbe preso in pieno la signora che spingeva un carrello della spesa, ed ha gridato di fermarsi, agitando le mani. Solo così si è evitata una tragedia. L’automobilista, un anziano energumeno, ha poi aggredito il ragazzo, bloccandogli il collo con un braccio e colpendolo con pugni sul viso. La violenza bestiale ha causato la frattura di una vertebra, la lussazione della spalla, ferita al viso e tumefazioni ovunque, come risulta dal referto del Pronto Soccorso, che lo ha rimandato a casa con una prognosi di 40 giorni”.

“Altri cittadini palermitani – leggiamo sempre nella lettera – dotati di senso civico hanno bloccato l’aggressore, consegnandolo alla Polizia, prontamente intervenuta. Alla luce di quanto accaduto anche in un recente passato, come per l’aggressione ad un cittadino tedesco residente in città, aggredito a piazza San Francesco per un richiamo sul mancato rispetto di una zona pedonale, noi cittadini impegnati in opere di sensibilizzazione al senso civico e nella segnalazione di disservizi, Le chiediamo di fare sentire la Sua vicinanza al giovane musicista aggredito. Ove ne ricorressero i presupposti, sarebbe anche opportuno, a nostro parere, che il Comune si costituisse parte civile nel processo penale che sicuramente sarà avviato nei confronti dell’aggressore, un concittadino che getta disonore alla nostra amata città. È uno dei tanti, ma occorre, sempre a nostro parere, manifestare ai tanti cittadini palermitani onesti e rispettosi delle regole, la stessa vicinanza e solidarietà pubblicamente manifestata in tante occasioni nei confronti dei cittadini stranieri vittime della stessa cieca violenza”.

Con osservanza

Associazione Comitati Civici Palermo – presidente Giovanni Moncada

Associazione Rinnova Palermo – presidente Marco Trapanese

Associazione Compa ASP – presidente Carlo Picone

Comitato Bonafede Russia – presidente Maurizio Orlando

Comitato Civico Quartiere Pagliarelli – presidente Dario Saia

Isola Felice – presidente Giorgio Albanese

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti