L’ultima intervista di Giulietto Chiesa sui ‘misteri’ del Coronavirus (VIDEO)

L’ultima intervista di Giulietto Chiesa sui ‘misteri’ del Coronavirus (VIDEO)
4 maggio 2020

E’ un’intervista che il grande giornalista ha rilasciato a Pandora Tv. Una bellissima intervista che è quasi il testamento di un uomo che conosceva benissimo tante cose del mondo. Giulietto Chiesa svela qualche stranezza sull’origine del virus e, soprattutto, sulla strane diffusione dello stesso virus: diffusione “simultanea” in 68 Paesi. Come mai? Le sue considerazioni sull’attuale Governo italiano e sull’economia, a cominciare dalla crisi del petrolio 

Possibile che l’infezione da Coronavirus si sia presentata simultaneamente i 68? Sembra impossibile, ma è avvenuto. A raccontarlo in un’intervista su Pandora Tv è stato il giornalista Giulietto Chiesa, una decina di giorni prima della sua scomparsa.

Sono tante le considerazioni che Giulietto Chiesa ha regalato ai lettori. Per esempio, la stranezza di una Pandemia che è stata annunciata, anzi, per essere precisi, “prevista”, o meglio “largamente prevista”. Come mai?

“Stavano studiando da molti anni”, racconta il giornalista. In coincidenza con una sperimentazione che metteva nel conto “65 milioni di morti”.

Non mancano le considerazioni sull’origine del virus. C’è la tesi – fino ad oggi la più accreditata – che questo virus sia stato trasmesso all’uomo dal pipistrello.

“Una tesi, quella del pipistrello, che non sta in piedi. Ci sono tesi diverse”, ricorda Giulietto Chiesa.

“Stavano lavorando – dice il giornalista – stavano ingegnerizzando questo virus”.

E’ la tesi del premio Nobel per la medicina, Luc Montagnier. 

Un passaggio anche sull’Organizzazione mondiale della sanità (Oms):

“Non ho alcuna fiducia nell’Organizzazione mondiale della sanità – dice Giulietto Chiesa -. E’ finanziata da interessi giganteschi. Ha ritardato il giudizio sulla pandemia che era prevista!”.

Il giornalista parla di Big Pharma e Bill Gates.

“E’ un attacco alla popolazione mondiale. Molte cose inspiegabili – racconta -. Nel Novembre 2019 c’è una ricerca che annuncia una possibile pandemia. Non si esclude che il virus fuoriesca…”. E ancora: “Poteva inavvertitamente o intenzionalmente uscire…”.

“Avevano previsto l’uscita intenzionale?”.

Giulietto Chiesa parla della crisi economica mondiale innescata dal Coronavirus o COVID-19. E cita Henry Kissinger:

“Crisi economica senza precedenti nella storia umana”.

Non manca la riflessione su quanto sta succedendo nel mondo del petrolio, con la caduta verticale del prezzo.

“La caduta del prezzo del petrolio provocherà crisi in Iran, in Russia e in Venezuela. Perché l’Arabia Saudita pompa petrolio? Stati Uniti e Russia si alleano. Scopriamo che nella crisi del petrolio Trump e Putin hanno interessi comuni”.

Giulietto Chiesa parla della “fine della globalizzazione”. E di come il mondo cambierà:

“Metà delle compagnie aeree falliranno. Non andremo al cinema, al teatro negli stadi. Si faranno le vacanze nelle spiagge di casa”.

Ci saranno anche effetti positivi:

“Saremo più solidali con la natura”.

Un passaggio della sua intervista riguarda la sanità. Giulietto Chiesa ricorda di aver visto al cinema una pubblicità. “Celebravano la sanità privata! Ci proponevano una sanità privata: sono dei criminali!”.

Passaggio finale sull’attuale Governo italiano e sul futuro dell’economia italiana:

“Temo che questo Governo non saprà affrontare il programma di salvezza nazionale. Serve un prestito nazionale. E lo Stato deve produrre banconote. L’Italia deve riprendersi la sovranità monetaria. Si potrà fare, anzi, si dovrà fare!”.

 

QUI IL VIDEO IN CUI GIULIETTO CHIESA SPIEGA I MISTERI DEL CORONAVIRUS

Foto tratta da Il Fatto Quotidiano

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti