Un mese fa ipotizzavamo l’arrivo di piogge e freddo. Inutile: oggi il mondo è un altro

Un mese fa ipotizzavamo l’arrivo di piogge e freddo. Inutile: oggi il mondo è un altro
25 marzo 2020

Abbiamo ripensato a questi nostri articoli del 22 Febbraio e del 3 Marzo scorsi, quando ancora il mondo era diverso. Quando ci interrogavamo sul clima senza il peso che oggi riempie i giorni che stiamo vivendo 

Anche per cambiare parzialmente argomento – per ora purtroppo dobbiamo seguire gli eventi legato al Coronavirus – vogliamo ricordare con voi un articolo che abbiamo scritto lo scorso 22 Febbraio, quando ci hanno presi per matti. Come ricorderete, Febbraio – di solito mese freddo – quest’anno è stato caldissimo. Sembrava di essere in Primavera inoltrata. Ebbene, quando il Coronavirus muoveva i primi passi in Italia e dalla Lombardia arrivava il grido di sfida “Milano non si ferma!”, noi scrivevamo che il tempo sarebbe cambiato e che sarebbero tornati freddo e piogge.

Sì, ci hanno presi per matti. Poco più di un mese fa ci godevamo l’insolito e meraviglioso sole di Febbraio.

Contrariamente alle nostre ipotesi, la prima pioggia è arrivata il 3 marzo scorso, con una settimana circa di ritardo rispetto alle nostre previsioni (che poi a onor del vero non sono nostre, ma di un nostro amico appassionato di climatologia).

Perché ricordiamo tutto questo? Per auto-celebrarci? No: solo per segnalare come, rispetto al 22 Febbraio, è cambiato il mondo: è cambiata la percezione del mondo: sono cambiate le nostre vite!

Ancora il 3 Marzo, qui in Sicilia, si pensava all’agricoltura, per la precisione alla siccità. Oggi le piogge e il freddo sono tra noi, ma forse non c’è nemmeno il tempo di pensare all’agricoltura.

Domani proveremo a illustrare i danni che il Coronavirus ha prodotto nel mondo agricolo. Oggi vogliamo ricordare con i nostri lettori che poco più di un mese fa la vita era ancora normale. Speriamo di tornare presto alla normalità.

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti