Italia leader nell’export agroalimentare? Ma che prodotti esportiamo?

Italia leader nell’export agroalimentare? Ma che prodotti esportiamo?
6 dicembre 2019

Riprendiamo e riportiamo un post su Facebook di Giuseppe Scarlata. In poche righe si affronta un tema importante: l’industria agroalimentare italiana. Che nel tempo della globalizzazione, inevitabilmente, importa prodotti grezzi e li trasforma

Scrive Giuseppe Scarlata sulla propria pagina Facebook:

“Ancora ci raccontano la storiella che l’Italia è un Paese leader nell’esportazione di prodotti agroalimentari? Ma di cosa?

Pasta fatta con grano estero?

Latticini prodotti con cagliate e latte importato?

Insaccati fatti con carne di importazione?

Olio di oliva importato sfuso dalla Tunisia e imbottigliato in Italia?

Passate di pomodoro cinese e, come l’olio d’oliva estero, confezionate in Italia?

Se un Paese esporta e produce dovrebbe crescere e dare occupazione; da noi non è così: al massimo cresce il fatturato di poche grosse aziende che importano materie prime grezze a basso costo e esportano prodotti finiti…

Verrebbe da dire: guardate in faccia la realtà, documentatevi e poi magari dite la vostra, ma con cognizione di causa”.

Giuseppe Scarlata, per la cronaca, è un agricoltore e un allevatore, titolare di un’azienda che produce formaggi in Sicilia, per la precisione a San Cataldo.

Foto tratta da Altromercato

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti