Se la legalità, in Sicilia, ha sempre il costo delle nostre tasche: cinque episodi emblematici

Se la legalità, in Sicilia, ha sempre il costo delle nostre tasche: cinque episodi emblematici
10 giugno 2019

C’è un ufficio della Regione siciliana dove non sanno nulla. C’è una gara per somministrazione di pasti dove non si capisce dove stia la congruità e il rispetto del lavoro. C’è una gara per alloggi aperta a tutti … Scopriamo che Scoglitti non esiste e dove l’ENEL… A Ragusa e dintorni l’estate è altrove. E sempre a Scoglitti trenta famiglie sono in mezzo alla strada in attesa che una palazzina crolli. Tutto questo non vi piace? Andate in Procura… 

di Arcangelo Mazza

Episodio n.1
Fai 100 km. Per sapere a che punto è la tua pratica, che forse ha più anni di tuo figlio: ma il Dirigente responsabile non c’è. Ci sono 5 impiegati, ma il Dirigente responsabile non c’è.

Chiedi di sapere solo se la pratica è dentro un armadio oppure no. Non si può – ci rispondono – bisogna dirlo al Dirigente.

Chiedi se c’è un vice o sostituto e ti rispondono di NO!

Allora chiedi se qualcuno può dare una semplice informazione e ti dicono di NO! Ti dicono che non funziona niente e che devono a proprie spese comprare i toner etc.

Parliamo di un ufficio della Regione siciliana!

Alla fine ti senti dire che, se non le sta bene, c’è la Procura della Repubblica presso il Tribunale competente: faccia pure la sua denuncia!

Episodio n.2
Il Comune invita ad una gara per somministrazione di pasti costituiti da antipasto, secondo, contorno e bevande o, in sostituzione di uno dei primi due, un primo piatto con base asta euro 7.50 (EURO SETTE E CINQUANTA CENTESIMI)!

Preso atto che euro 7.50 è quasi la metà di una marca da bollo necessaria per ogni richiesta alla Pubblica Amministrazione ditemi dov’è la congruità dei costi e il rispetto per le aziende, i lavoratori e gli imprenditori!

Però è legale, anche perché per partecipare devi avere il DURC!

Vorrei vedere tutte le note spese rimborsate per consumo pasti dei vari amministratori o dipendenti in missione se il rimborso è sulla base di euro 7.50 a pasto…

Veramente incredibile, offensivo e lesivo di ogni rapporto fra istituzioni e lavoratori. Il guaio è che magari rendono valida e legittima una gara del tipo…

E il peggio sta sempre nel fatto che nessuno ti risponde, magari perché intento ai “dossieraggi”!

Episodio n.3
Altra gara per alloggi, la migliore offerta invitando Bed & Breakfasts, alberghi e affittacamere…

Ma nessuno pensa che un’offerta debba essere omogenea per servizi e tipologia?

Ma veramente qualcuno pensa che un hotel 4 stelle può mai presentare un’offerta più vantaggiosa del B&B di zia Maria?

Nessuno parli…tutto legale, tutto normale!

Episodio n.4
La Sicilia di oggi ha piene due pagine di “Promo” per Marina di Ragusa. Articoli non sponsorizzati e non pubblicitari. Bene. Scoglitti non esiste per la nostra stampa locale e regionale. Scoglitti subisce sempre di più in casa e fuori casa.

Chi vive di lavoro turistico in questa frazione a mare di Vittoria deve subire l’ENEL che non garantisce mai una continuità di fornitura: basti pensare agli ultimi due giorni di stacchi e riattacchi che hanno fatto saltare motori e attrezzature: danni che pagherà sempre il povero diavolo (la legalità…).

Scoglitti deve subire anche un’intereferenza sul mercato dove si dice chiaramente che in provincia di Ragusa il mare e la vacanza la puoi fare solo in un posto. Naturalmente il tutto nell’indifferenza di istituzioni locali, rappresentanze di categorie varie e di politica e valorizzazione del turismo.

Episodio n.5
Il Palazzo crolla o non crolla? Non si sa, ma per sicurezza 30 famiglie non entrano a casa loro da alcuni mesi, non entreranno a casa loro per tutta l’estate arrivata e forse neanche per la prossima estate. A nessuno importa dove vanno a dormire, dove abitano che problemi stanno causando. La legalità. Il Diritto della proprietà privata garantita e tutelata da chi?

Ma alla fine c’e’ sempre la Procura…faccia causa!

Della palazzina che che n on crolla ci siamo occupati nel seguente articolo:

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti