Formazione, ‘messaggio’ a Costantino Guzzo: una testa di agnello nella sua auto

Formazione, ‘messaggio’ a Costantino Guzzo: una testa di agnello nella sua auto
28 novembre 2018

La macabra scoperta è avvenuta stamattina, quando il sindacalista dell’USB siciliana (Guzzo è il responsabile regionale del Formazione professionale) ha trovato la testa di agnello nel sedile posteriore della sua automobile  

Un ‘messaggio’ non esattamente amichevole è stato ‘recapitato’ questa mattina a Costantino Guzzo, responsabile della Formazione professionale dell’Unione Sindacale di Base (USB) della Sicilia. Gli hanno fatto trovare una testa di agnello nel sedile posteriore della sua automobile.

“Quando stamattina io e mi moglie siamo entrati in auto – ci racconta Costantino Guzzo – abbiamo avvertito subito il cattivo odore. E abbiamo scoperto che nel sedile posteriore c’era una testa di agnello”.

Guzzo ha avvertito immediatamente i Carabinieri.

Segnale molto brutto, per Guzzo, che, da tempo, è impegnato in prima linea nella battaglia per fare luce sulle disavventure dell’ente formativo presso il quale lavorava – lo IAL – dichiarato fallito dal Tribunale di Palermo.

Proprio ieri Guzzo ha inviato una lettera a I Nuovi Vespri nella quale fa notare un particolare: e cioè che il giudice del mancato fallimento del Palermo calcio è lo stesso che ha dichiarato fallito lo IAL (QUI LA SUA LETTERA). 

Nella vicenda dolorosa della Formazione professionale siciliana – circa 8 mila lavoratori licenziati, con ben tre Governi regionali (compreso l’attuale Governo) – che hanno fatto poco o nulla per questi lavoratori – Costantino Guzzo si è molto esposto, soprattutto con post su Facebook molto duri.

La Formazione professionale della Sicilia è al centro di grandi polemiche dal 2010, anno particolare che, con molta probabilità, segna l’inizio di una parabola discendente che non si è mai arrestata.

 

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti