… e nel mese di maggio del 1860 la Sicilia diventò “colonia”!

… e nel mese di maggio del 1860 la Sicilia diventò “colonia”!
12 aprile 2018

“Ancora oggi la Sicilia è subordinata ad interessi estranei alla propria storia”. Comincia così l’intervista al leader storico dell’Indipendentismo siciliano, Giuseppe ‘Pippo’ Scianò. Un’intervista nella quale Scianò illustra il libro che ricostruisce la ‘colonizzazione’ della nostra Isola e, in generale, del Sud a partire dalla tanto celebrata ‘Impresa dei mille’. La vera storia dei mercenari ungheresi in Sicilia

Prima del 1860 i siciliani non emigravano. Se uscivano dalla Sicilia lo facevano per conquistare nuovi mercati. Ed era così anche per il resto del Sud. I problemi non mancavano, ma si viveva bene. E’ dopo la ‘presunta’ unificazione italiana che, per la nostra Isola e, in generale, per tutto il Sud Italia iniziano i problemi.

Questo blog – come potete leggere in calce – ha già raccontato la storia della cosiddetta ‘Impresa dei mille’. Che non è stata un’impresa eroica, come i libri di storia farlocchi hanno cercato di farci credere, ma una squallida operazione militare per colonizzare la Sicilia e il Sud Italia e regalarlo a quella monarchia di briganti e falliti dei Savoia.

Noi, oggi, vi presentiamo un video eccezionale: un’intervista con Giuseppe ‘Pippo’ Scianò – figura storica dell’Indipendentismo siciliano – che illustra un libro che in questi giorni ha dato alle stampe. Il titolo del libro è: “… e nel mese di maggio del 1860 la Sicilia diventò colonia”.

Il libro – per la cronaca – è già stato presentato nei giorni scorsi a Palermo, nel corso di un incontro che si è svolto nei saloni di Villa Niscemi. A presentarlo è stato Ignazio Coppola.

Un libro e un’intervista che lo illustra che, come dice lo stesso Scianò, è il tentativo di un “recupero della verità”.

La vera storia dei mercenari ungheresi in Sicilia:

 

Qui di seguito troverete i nostri articoli sulla vera storia dell’Impresa dei mille:

Controstoria dell’impresa dei Mille: Da Quarto a Messina

Controstoria dell’impresa dei Mille 2/ Il tradimento di Francesco Cossovich

Controstoria dell’impresa dei Mille 3/ La farsa dello sbarco a Marsala l’11 Maggio 1860

Controstoria dell’impresa dei Mille 4/ L’abbraccio dei garibaldini con la mafia

Controstoria dell’impresa dei Mille 5/ La battaglia di Calatafimi: erano già su ‘Scherzi a parte’

Controstoria dell’impresa dei Mille 6: La presa (per i fondelli) di Palermo

Controstoria dell’impresa dei Mille 7: il servizio militare obbligatorio e l’abbandono delle campagna

Controstoria dell’impresa dei Mille 8/ La battaglia di Milazzo: un altro vergognoso tradimento

Controstoria dell’impresa dei Mille 9/ Intermezzo in nero: i Fatti di Bronte

Controstoria dell’impresa dei Mille 10/ Oltre lo Stretto fra tradimenti e inganni

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti