Moneta complementare: intesa tra Progetto Sicilia e Noi siciliani con Busalacchi

Moneta complementare: intesa tra Progetto Sicilia e Noi siciliani con Busalacchi
9 settembre 2017

L’associazione guidato da Giuseppe Pizzino e il movimento che sostiene la candidatura alla Presidenza della Regione di Franco Busalacchi insieme per l’introduzione di una moneta complementare in Sicilia

L’associazione “Progetto Sicilia” e il movimento “Noi Siciliani con Busalacchi – Sicilia Libera e Sovrana” hanno trovato un punto d’intesa sull’introduzione di una moneta complementare in Sicilia

L’accordo si basa sul disegno di legge scritto da Progetto Sicilia e presentato all’Ars che prevede appunto l’introduzione di una moneta regionale, denominata ‘Grano’, da affiancare all’Euro.

Il contenuti del ddl hanno ricevuto l’approvazione del professore Nino Galloni, economista keynesiano e assessore designato all’Economia da Busalacchi, che lo ha definito pienamente fattibile, condivisibile ed auspicabile, come vi abbiamo raccontato nell’articolo qui sotto:

Nino Galloni: “La moneta complementare di Progetto Sicilia è auspicabile”

Della necessità di una moneta complementare, Galloni ci aveva parlato in questa video intervista:

Nino Galloni: “Ecco dove trovare i soldi per lo sviluppo della Sicilia” VIDEO

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti