Ex sportellisti, riscritto l’emendamento. Figuccia: “Non tutela i lavoratori, non lo voto”

Ex sportellisti, riscritto l’emendamento. Figuccia: “Non tutela i lavoratori, non lo voto”
12 aprile 2016

Stamattina la commissione Bilancio e Finanze dell’Ars si è riunita per affrontare alcuni aspetti del disegno di legge stralcio. Tra questi, anche la sorte dei dipendenti, oggi disoccupati, degli ex Sportelli multifunzionali. Ma, a quanto pare, la soluzione per questi lavoratori – oggi presenti in due presidi a Palermo – sembra ancora lontana

 

Tensione, a Palermo, tra i lavoratori, oggi disoccupati, degli ex Sportelli Multifunzionali. Sono mille e 700 persone, oggi ridotti a circa mille e 500. Dai tempi del Governo regionale di Raffaele Lombardo – che li ha licenziati – cercano di farsi riassumere. Ma senza fortuna.

Aspettano un segnale positivo dall’Ars e, in particolare, dalla commissione Bilancio e Finanze dell’Ars.

Spiega Adriana Vitale, da sempre in prima fila in questa battaglia per il lavoro:

“Oggi è in discussione la norma proposta dal Governo, che asfalta l’emendamento dei lavoratori, già esitato in commissione di merito, in V e poi in II commissione. Proposta del Governo rifiutata dai lavoratori, che è esattamente quella contro la quale da due mesi lottiamo per strada notte e giorno, e tre cicli di sciopero della fame”.

Adriana Vitale parla di due presidi oggi presenti a Palermo: “Uno in via Trinacria, dove un lavoratore, ammalato di distrofia muscolare ha avuto un malore ed è stato portato in ospedale, mentre un altro gruppo minaccia di darsi fuoco. Al momento la situazione è sotto controllo, ma la dignità tensione è alta e potrebbe degenerare. L’altro presidio rumoroso è all’Ars”.

Per la cronaca, i lavoratori, come ricorda Angela Vitale, hanno presentato una proposta che, se approvata dall’Ars, avrebbe dato respiro a questi lavoratori. Ma la scorsa settimana questa proposta è stata sostituita da una’altra proposta.

Una proposta, quella fatta propria dalla commissione Bilancio e Finanze che è stata stroncata dall’ex dirigente generale del dipartimento Formazione e del dipartimento Lavoro della Regione siciliana, Anna Rosa Corsello (come potete leggere qui).

Chiediamo ‘lumi’ al parlamentare regionale di Forza Italia, Vincenzo Figuccia:

“In commissione Bilancio è stato riscritto l’emendamento. A me questa riscrittura non convince. Non credo che questo provvedimento non tuteli gli ex sportellisti. Io non ho alcuna intenzione di votare a favore di questo provvedimento”.

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti