Armao vice presidente del PPE al Comitato delle Regioni UE: ma non era ‘sicilianista’? MATTINALE 157

Armao vice presidente del PPE al Comitato delle Regioni UE: ma non era ‘sicilianista’? MATTINALE 157
10 ottobre 2018

Da “sicilianista e autonomista” e “Siciliano indignato” al PPE di Angela Merkel, passando per Forza Italia di Gianfranco Miccichè. E’ la parabola di Gaetano Armao, avvocato, mai eletto in Parlamento, ma in compenso promosso ‘sul campo’ assessore all’Economia e vice presidente della Regione siciliana. Un “sicilianista” sotto le bandiere di Forza Italia e ora nel PPE “in vista delle prossime elezioni europee”…     

Leggiamo in un lancio dell’ANSA:

“Gaetano Armao, vicepresidente della Regione siciliana, è stato eletto vicepresidente del gruppo del PPE al Comitato delle Regioni dell’Unione europea. L’elezione è avvenuta… a Bruxelles nella riunione del gruppo parlamentare alla presenza del segretario generale del PPE, Antonio López Istúriz White, e del capogruppo Michael Schneider. Il vicepresidente Armao è membro dell’istituzione europea in rappresentanza della Regione siciliana, dallo scorso febbraio e diviene così membro di diritto del Congresso del PPE a partire da quello che si terrà ad Helsinki il 6 e 7 novembre 2018 in vista delle prossime elezioni europee”.

“Il vicepresidente ha partecipato poi alla seduta plenaria del Comitato delle regioni sullo ‘Stato dell’Unione europea’. All’adunanza solenne hanno tenuto i loro discorsi il presidente dello stesso Comitato, Karl Heinz Lambertz, e il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani che, al termine della seduta, si è complimentato con il vicepresidente Armao”.

E il “sicilianismo” che fine ha fatto? Farà capolino tra gli asini spompati del PPE che, al Governo dell’Unione Europea negli ultimi cinque anni, hanno penalizzato sistematicamente la Sicilia, imponendoci il grano ‘avvelenato’, l’olio d’oliva tunisino, le arance marocchine, la passata di pomodoro e gli stessi pomodori cinesi e, dal settembre dello scorso anno, anche il CETA?

Il “sicilianismo” piegato agli interessi opposti a quelli della Sicilia. Non a caso Armao è il vice di Nello-Nullo Musumeci…

I suoi compagni di strada continueranno ad essere “Siciliani indignati?”. Oggi, forse, avrebbero un motivo in più per esserlo…

P.s.

Ma come la mettiamo con il presidente della Regione siciliana, nello Musumeci, che qualche giorno fa è volato a Pontida, dal Ministro e leader della Lega, Matteo Salvini?

Foto tratta da lanazionesiciliana.eu

 

 

 

 

 



Commenti