Governo Draghi: basta proteste No Green pass. E se la gente scenderà lo stesso in piazza che succederà?/ SERALE

9 novembre 2021
  • Con il banchiere Mario Draghi promosso ‘statista’ sul campo l’Italia si va cinesizzando…
  • “I cittadini silenziosi possono essere dei perfetti sudditi per un governo autoritario, ma sarebbero un disastro per una democrazia” (Robert Alan Dahl)

Con il banchiere Mario Draghi promosso ‘statista’ sul campo l’Italia si va cinesizzando…

Dice il Governo dei “Migliori” di Mario Draghi che sono vietate le manifestazioni. Tutte le manifestazioni. Sì, vietati tutti i cortei. L’Italia si sta trasformando in un Paese comunista tipo Cina, dove il Governo ordina e i cittadini obbediscono? Accussì finiu?, per dirla alla siciliana. Non si può che restare perplessi davanti a un esecutivo sempre più debole: perché queste forzature del signor presidente del Consiglio e dei suoi Ministri non sono altro che manifestazioni di debolezza politica. Ma che figura stanno facendo i partiti che appoggiano questo Governo fallimentare, che nasconde l’inflazione sotto il tappeto, che scrive e riscrive la manovra economica e che adesso lancia pure una sfida a migliaia e migliaia di cittadini che manifestano contro il Green pass? Si rimane basiti nel leggere la dichiarazione del sottosegretario all’Interno, il grillino Carlo Sibilia. Il Fatto Quotidiano: “E se non si rispettassero le regole e si facesse il corteo?”, chiede il giornalista. E il grillino, uno di quelli che doveva aprire l’Italia come una scatoletta di tonno: “Si interromperà la manifestazione perché si contravverrebbe alla legge. In quel caso ci sono le forze dell’ordine”. Quindi – sottosegretario grillino Sibilia – se migliaia di persone scenderanno in piazza li arresterete tutti? Insomma, con il Movimento 5 Stelle al potere stiamo tornando ai celerini di Mario Scelba? Che ne pensa il pensatore solitario Alessandro Di Battista? il  Sembra di rivedere i poveri descritti da Giovanni Verga che passano dall’alta parte e rinnegano i loro vecchi compagni.

“I cittadini silenziosi possono essere dei perfetti sudditi per un governo autoritario, ma sarebbero un disastro per una democrazia” (Robert Alan Dahl)

Ma che razza di Paese democratico è un Paese che adesso impedisce ai cittadini di scendere in piazza per protestare legittimamente? Ma si rendono conto gli esponenti del PD, Movimento 5 Stelle, della Lega, di Forza Italia, di Italia Viva e i ‘comunisti’ di Articolo uno della deriva che ha preso il Governo che sostengono? E’ così che si affronta il malessere sociale? Per quindici settimane gli esponenti di questo ‘Grande Governo’ hanno detto che i manifestanti che protestavano in tante città italiane erano “quattro gatti”. Adesso i “quattro gatti” non possono più nemmeno scendere in piazza? Di fatto, il Movimento No Green pass ha vinto e il Governo Draghi ha perso. Lo certifica a svolta autoritaria dello stesso attuale Governo. Draghi e i suoi accoliti pensano veramente di aver messo a tacere con l’autoritarismo una protesta sociale?  Come finirà? A nostro modesto avviso, questo provvedimento del Governo Draghi creerà solo risentimento e astio. E peggiorerà la situazione. Ma forse è quello che vuole il Governo. “I cittadini silenziosi possono essere dei perfetti sudditi per un governo autoritario, ma sarebbero un disastro per una democrazia”, scrive Robert Alan Dahl, grande studioso della Democrazia. Prevarrà il silenzio? Vedremo.

P.s.

Dimenticavamo: penoso il leader della Lega, Matteo Salvini, che prima attacca i manifestanti no Green pass e ora cerca di recuperare criticando la linea del Governo. Risultato: Lega e Salvini poco credibili.  

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti


Sicilia greca: le colonie più famose


di I Nuovi Vespri

La Sicilia, come larga parte delle regioni del Mezzogiorno italiano, vanta una grande tradizione turistica: si trova costantemente ai primi […]