A Borgo Nuovo, quartiere-letamaio tra carcasse di auto, immondizia, alberi bruciati /PALERMO-CITTA’ 82

A Borgo Nuovo, quartiere-letamaio tra carcasse di auto, immondizia, alberi bruciati /PALERMO-CITTA’ 82
4 aprile 2021
  • Borgo Nuovo quartiere-letamaio
  • Il valzer delle buche nelle strade
  • Santa Rosalia travolta dai cestini gettacarte
  • Si futtieru i ruote ru cassonetto ra munnizza!
  • Discariche sincere
  • Assittamuni…
  • Si salva solo il colore
  • Apri la porta e vedi che c’è…

Borgo Nuovo quartiere-letamaio

Dopo aver letto i titoli di alcuni quotidiani cittadini, periodo 2019/2021, siamo andati a constatare se sia cambiato qualcosa a seguito delle denunce fatte, nel tempo, anche da qualche consigliere comunale. Abbiamo avuto una conferma: la situazione del quartiere non è cambiata per nulla. Le discariche non si contano, come pure il numero inverosimile di cassonetti dati alle fiamme, carcasse di auto e alberi bruciati. L’ispezione nel luglio del 2017 della Commissione di inchiesta sul degrado delle periferie a Palermo e provincia non ha prodotto alcun risultato. In quell’occasione abbiamo appreso che il Governo aveva stanziato 800 milioni di euro di fondi per le periferie, 58 dei quali destinati a Palermo. Ma il Comune non era stato in grado di accedere ai finanziamenti per la riqualificazione delle aree urbane degradate previste per il 2017 a causa della inadeguatezza del progetto giunto solo al 218° posto. Nel maggio del 2020 leggemmo che il Comune era riuscito a sbloccare 58 mln di fondi ex Gescal attesi per opere di riqualificazione da oltre 20 anni. Nonostante questa notizia e i fondi disponibili, di cui 5,1 mln destinati a Borgo Nuovo, il quartiere versa in uno stato che definire vergognoso è poco.

 

Il valzer delle buche nelle strade

  1. Con la presente si chiede di provvedere con estrema urgenza e con la massima attenzione a rimuovere il pericolo nella strada comunale di via Francesco Raimondo per la presenza di una serie di buche apertesi al centro della carreggiata a salvaguardia della pubblica incolumità, in particolar modo per i conducenti dei mezzi a due ruote.
  2. Con la presente si chiede di provvedere con estrema urgenza e con la massima attenzione a rimuovere il pericolo nel tratto di strada comunale di via S. Lorenzo, di fronte l’ufficio PP.TT., per la presenza di una buca apertasi al centro della carreggiata (cfr. foto all.), a salvaguardia della pubblica incolumità, in particolar modo per i conducenti dei mezzi a due ruote.
  3. Con la presente si chiede di provvedere con estrema urgenza e con la massima attenzione a rimuovere il pericolo nel tratto di strada comunale di viale Strasburgo, di fronte Villa Adriana, per la presenza di una buca di grande dimensioni apertasi al centro della carreggiata (cfr. foto all.), a salvaguardia della pubblica incolumità.
  4. In via Ausonia, si è formata ancora una volta una pericolosissima buca al centro della carreggiata che potrebbe causare danni irreparabili ai conducenti dei mezzi a due ruote. Chiediamo che venga effettuato un nuovo intervento, con maggior impegno e professionalità da parte delle maestranze comunali, a salvaguardia della pubblica incolumità.

Santa Rosalia travolta dai cestini gettacarte

Segnaliamo il mancato svuotamento dei cestini gettacarte che si trovano sul piazzale vicino al Santuario di Santa Rosalia, e sul belvedere.

Si futtieru i ruote ru cassonetto ra munnizza!

Questo cassonetto appena sostituito, nuovo fiammante è stato derubato delle sue ruote, che sono state prontamente sostituite, su segnalazione del presidente della Ottava circoscrizione. Ci troviamo in via Ammiraglio Rizzo, all’incrocio con Via Thaon de Revel. Purtroppo la sporcizia che sta a 10 cm dal cassonetto è ancora oggi li da almeno 2 mesi, nonostante segnalazioni ripetute.
Probabilmente questo è dovuto alla distribuzione fra le squadre delle varie competenze, ma non è possibile andare avanti così. Abbiamo segnalato altri casi analoghi di zone bonificate dagli ingombranti, ma lasciate in uno stato di sporcizia allucinante. Non è così che deve funzionare e vi chiediamo di provvedere al più presto a predisporre quanto necessario per evitare tali gravissimi disservizi.

 

 

 

 

 

 

Discariche sincere

Segnaliamo la presenza di discariche nelle seguenti strade:
– viale Regione Siciliana, nei pressi ex Grande Migliore (foto 1);
– tra le vie SS 40 Martiri, via Calderai, via Roma e via Livorno (foto da 2 a 7);
– via Pola (foto da 8 a 11).
Nelle discariche sono presenti sfabbricidi e materiali potenzialmente inquinanti, con rischio per la salute pubblica.

 

 

 

 

 

 

Assittamuni…

Uno degli innumerevoli episodi incivili denunciato da un cittadino. Nella zona alberata della Salita della Intendenza di Finanza, che si affaccia in piazza Marina, è stato abbandonato un lurido divano. Occorre intervenire con urgenza per rimuoverlo prima che il sito, rifacendoci alla “teoria della finestre rotte”, attirerà sempre maggiore degrado.

 

 

 

 

 

 

Si salva solo il colore

Un residente di via Rocco Jemma segnala la presenza di rifiuti ingombranti, presumibilmente pericolosi, davanti alla scuola Rosolino Pilo. Come mostrano le foto allegate è stato anche buttato a terra il contenitore per gli abiti usati ed il marciapiede risulta impraticabile.

 

 

 

 

 

Apri la porta e vedi che c’è…

E’ incredibile per non dire allucinante lo stato degrado della zona compresa fra via Colonna Rotta, via Imera, via Contessa Adelasia, via Marco Polo, via Mario Muta, fino alla Zisa. Ad ogni angolo di strada sono ammassate discariche a cielo aperto, anche vicino alle scuole ed a ridosso delle abitazioni. Molto estesa è quella addossata al muro di recinzione del cantiere della stazione della metropolitana Himera. Richiediamo una bonifica dell’intero quartiere ed il controllo capillare del territorio, che sembrerebbe abbandonato a se stesso, a giudicare dal numero delle discariche di ingombranti, continuamente alimentate da scaricatori abusivi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti