L’Italia può assumere giovani nella pubblica amministrazione, la Sicilia no

L’Italia può assumere giovani nella pubblica amministrazione, la Sicilia no
23 febbraio 2021
  • Questo significherà due cose: emigrazione dei giovani siciliani e servizi pubblici che nella nostra Isola saranno pessimi

di Massimo Costa

L’Italia si avvia a svecchiare la propria pubblica amministrazione e ad investire nella digitalizzazione. La Sicilia invece, per ordine della stessa Italia, non può farlo e blocca il turn over. Considerando che il 90% dei servizi che in tutta Italia sono svolti dallo Stato in Sicilia sono invece stati accollati alla Regione, questo non significa solo che i giovani siciliani avranno minore opportunità rispetto agli altri italiani. A meno di non essere costretti ad emigrare. Ciò significherà anche che i servizi pubblici della Sicilia affidati a ranghi sguarniti, invecchiati e senza tecnologia saranno i peggiori d’Italia, anzi peggiori rispetto all’Italia, che ormai è del tutto un altro Paese.

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti