Antonio Gramsci sull’unità d’Italia: “Il Nord era una piovra che si arricchiva a spese del Sud”

Antonio Gramsci sull’unità d’Italia: “Il Nord era una piovra che si arricchiva a spese del Sud”
16 febbraio 2021
  • A distanza di tanti anni l’analisi di Gramsci non è solo corretta ma, per certi versi, è ancora attuale 

A distanza di tanti anni l’analisi di Gramsci non è solo corretta ma, per certi versi, è ancora attuale 

“Lo Stato italiano è stato una dittatura feroce che ha messo a ferro e fuoco l’Italia meridionale e le isole, squartando, fucilando, seppellendo vivi i contadini poveri che scrittori salariati tentarono d’infamare col marchio di briganti… l’unità non era avvenuta su una base di uguaglianza, ma come egemonia del Nord sul Mezzogiorno… il Nord era una piovra che si arricchiva a spese del Sud… il suo incremento economico-industriale era in rapporto diretto con l’impoverimento dell’economia e dell’agricoltura meridionale”.

Antonio Gramsci

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti