Nel Governo Draghi non c’è nemmeno un Ministro siciliano

Nel Governo Draghi non c’è nemmeno un Ministro siciliano
12 febbraio 2021
  • Sicilia sempre più marginale. E, volendo, anche il Sud è in netta minoranza

Nel nuovo Governo di Mario Draghi non c’è nemmeno un Ministro siciliano. E questo già la dice lunga su quanto conterà la nostra Isola nel nuovo esecutivo. In generale, non abbondano i meridionali. Se ne contano solo tre: Luigi Di Maio della Campania, Luciana Lamorgese della Basilicata e Roberto Speranza della Basilicata.

Federico D’Incà (Belluno)

Vittorio Colao (Brescia)

Renato Brunetta (Venezia)

Mariastella Gelmini (Leno-Brescia)

Mara Carfagna (Salerno)

Fabiana Dadone (Cuneo)

Elena Bonetti  (Asola-Mantova)

Erika Stefani (Valdagno-Vicenza)

Massimo Garavaglia (Cuggiono-Milano)

Luigi Di Maio (Avellino)

Luciana Lamorgese (Potenza)

Marta Cartabia (San Giorgio su Legnano-Milano)

Lorenzo Guerini (Lodi)

Daniele Franco (Belluno)

Giancarlo Giorgetti (Cazzago Brabbia-Varese)

Stefano Patuanelli (Trieste)

Roberto Cingolani (Milano)

Enrico Giovannini (Roma)

Andrea Orlando (La Spezia)

Patrizio Bianchi (Copparo-Ferrara)

Cristina Messa (Monza)

Dario Franceschini (Ferrara)

Roberto Speranza (Potenza)

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti