Elezioni in Georgia: nel riconteggio delle schede spuntano 10 mila schede rococò…

Elezioni in Georgia: nel riconteggio delle schede spuntano 10 mila schede rococò…
19 novembre 2020

la cosa si fa complicata, perché in Georgia, prima del conteggio manuale delle schede, Biden aveva appena 20 mila voti circa di vantaggio. Il riconteggio manuale delle schede non è ancora finito. A parte le schede ‘strane’ e i numeri altrettanto strani, i legali di Trump hanno chiesto il controllo delle firme sulle ricevute di ritorno che, nei casi delle schede votate dall’Aldilà, potrebbe essere un problema… 

Nei giorni scorsi la CCN ha dato Biden vincitore in Georgia. In base a che cosa se era ancora in orso il riconteggio manuale delle schede e se lo stesso Biden con i voti ‘postali’ era risultato avanti a Trump per avvena 20 mila voti? Non si capisce. Quello che si capisce è che i media del mondo hanno dato per vincente Biden. Ma adesso vengono fuori novità che le Pizie della grande informazione americana on avevano previsto:

Nella contea di DeKalb, secondo scenarieconomici.it, sarebbero sta trovate e 9626 schede “diciamo così, sbagliate. Uno dei delegati del Partito Repubblicano ha scoperto che un gruppo di schede era stato etichettato come 10.707 per Biden e 13 per Trump, un margine improbabile anche per gli standard DeKalb”.

E’ un fenomeno molto strano che, però, si è presentato come una costante: Trump era nettamente in testa in tanti Stati, poi arrivavano i voti per posta e, oplà!, si scopriva che il 90% e in alcuni casi anche di più erano tutti per Biden, alla faccia della legge dei grandi numeri. Possibile che un fatto del genere si sia verificato in quasi tutti gli Stati dove Trump era in testa, in alcuni casi nettamente in testa?

“Il conteggio effettivo per il lotto era 1.081 per Biden e 13 per Trump”, scrive scenarieconomici.it. “Nel frattempo – prosegue scenarieconomici.it -in alte tre contee sono state trovate urne piene di voti, per la maggior parte a favore di Trump, il che ha ridotto di alcune migliaia di voti il vantaggio di Biden nello Stato”.

“Però la battaglia non è ancora finita – leggiamo sempre nell’articolo -: i legali di Trump affermeranno al segretario di stato della Georgia che il riconteggio è inutile senza un controllo delle firme e della calligrafia delle ricevute di ritorno. Le ricevute devono essere scritte a mano proprio per permettere il controllo della calligrafia, per essere sicuri che chi ha ricevuto la scheda sia lo stesso che ha votato. Un processo molto più lungo rispetto al al semplice riconteggio manuale. Sicuramente, dopo la scoperta di questi clamorosi errori, il team legale di Trump sarà ancora più motivato nelle contestazioni”.

QUI L’ARTICOLO DI scenarieconomici.it

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti