La rivolta di Napoli? Invece di blaterare banalità i lor signori leggano Giuseppe Marotta

24 ottobre 2020

Dedichiamo a chi non ha capito una mazza di Napoli, della sua grandezza e della grandezza del suo popolo (del popolo di Napoli, non della borghesia: quella tenetevela pure) questo scrigno di umanità dell’immenso Giuseppe Marotta. Forza Napoli!

“Me la svignai per non essere messo nell’orfanotrofio, cambiai rione e genere di vita. Dormivo nei portoni, o da qualche fornaio. D’estate giravo quasi nudo e d’inverno portavo una lacera giacca da uomo lunga fino ai piedi, mangiavo pesce crudo rimasto nelle reti a Mergellina, ‘cornicioni di pizza’, frutta caduta per amore o per forza dai carretti”.

Giuseppe Marotta

Foto tratta da Il Mattino

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti

Sicilia greca: le colonie più famose


di I Nuovi Vespri

La Sicilia, come larga parte delle regioni del Mezzogiorno italiano, vanta una grande tradizione turistica: si trova costantemente ai primi […]