Garibaldi e i Savoia protagonisti del Risorgimento? No: solo pedine della massoneria!

Garibaldi e i Savoia protagonisti del Risorgimento? No: solo pedine della massoneria!
23 ottobre 2020

I Savoia e Garibaldi, al di là delle fesserie che ci hanno raccontato nei libri di storia, non furono affatto protagonisti del Risorgimento, ma solo pedine della massoneria internazionale. Oggi lo scenario si sta ripetendo tale e quale, con l’Italia ostaggio della massoneria internazionale che controlla l’Unione europea

“Del resto, aggiunge Riccio, ‘di una confederazione italiana si parlava già molto prima del 1861, nel 1848 – 49, al tempo di Ferdinando II re delle Due Sicilie, il progetto di un federalismo neoguelfo di Gioberti, una Confederazione italiana con a capo il Papa. Ferdinando II lo guardava con simpatia e non a caso fu il Piemonte a farlo fallire. Poi se ne riparlò nel 1859 e infine dopo la morte di Ferdinando II, quando il giovane Francesco II, essendo molto cattolico, rifiutò sdegnosamente la proposta di spartirsi il territorio del Papa, al quale non avrebbe mai dato un dispiacere’. E allora, di tante strade, fu scelta sicuramente la peggiore, quella della ‘conquista’ piemontese con l’avallo e l’appoggio decisivo della Francia e soprattutto dell’Inghilterra: un progetto di cui i Savoia e Garibaldi furono solo dei servitori, perché la vera regia fu della massoneria internazionale”.

Lino Patruno Fuoco del Sud, Rubettino edizioni, pag. 25

Tratto da Regno delle Due Sicilie.eu

Foto tratta da itCaserta – Italiani.it

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti