A Sant’Agata di Militello una capra libera le strade e i giardini della città dalle erbe

A Sant’Agata di Militello una capra libera le strade e i giardini della città dalle erbe
17 ottobre 2020

Si tratta di un metodo ecologico per eliminare le erbe. Un esempio da seguire a tutela dell’ambiente, se si pensa che, in Sicilia, molti Comuni per diserbare strade e giardini, utilizzano il glifosato!

di Teresa Frusteri

Provocazione e concretezza. Questo il motto di Nicola Versaci, un cittadino di Sant’Agata di Militello, Comune della provincia di Messina, che ha avuto l’idea di utilizzare una capretta per ripulire le strade dalle erbacce che infestano moltissime aree della cittadina.

Versaci ha voluto riproporre, a Sant’Agata, l’iniziativa già attuata qualche tempo fa da Antonio Frusteri, nel Comune di Militello Rosmarino, al Comune del Messinese. L’idea ha dato ottimi risultati.

Accompagnato dalla sua fida capretta che teneva al guinzaglio, Versaci ha iniziato la ‘bonifica’ delle vie cittadine nelle quali non mancano le erbe. Ha iniziato il suo particolare giro con la capra partendo da via Duca D’Aosta, per poi giungere sul lungomare dove la capretta ha fatto incetta di erba in prossimità della statua della Sirena.

Fine della passeggiata? Per niente! La capretta, sempre accompagnata dal suo padrone, ha fatto tappa presso la Circonvallazione, a due passi dalla villa dedicata ai magistrati Falcone e Borsellino, per poi proseguire in altre zone della città.

Felice per cotanta grazia la capretta ha assunto anche la veste di ‘star’ al cospetto di tanti cittadini curiosi di veder all’opera l’animale che, in poche ore, ha brucato sterpaglie e arbusti, ripulendo marciapiedi e spazi pubblici che almeno adesso possono essere fruibili dai cittadini.

Certo, a Sant’Agata di Militello servirebbe un esercito di capre per ripulire l’intera città, ma l’esempio del signor Versaci, oltre che per concretezza, vuole essere e deve essere da sprone per gli amministratori comunali. Non ci sarebbe nessuna vergogna, viste anche le ristrettezze economiche del momento se sindaco e giunta pensassero di affittare le capre per ripulire la città.

Questo esempio, molto ecologico, è già stato fatto in America, Francia e anche in alcune zone dell’Italia. Nel Texas c’è addirittura un sito che noleggia le capre per tale scopo.

P.s.

Questo articolo merita l’interesse generale, se pensiamo che, ancora oggi, in certi Comuni, per liberare le strade cittadine e i giardini cittadini dalle erbe si fa ricorso al glifosato, avvelenando l’ambiente!

Per la cronaca, le capre sono, di natura, di bocca buona, nel senso che mangiano tutte le erbe: la mobilità del labbro superiore rende la bocca delle capre particolarmente prensile. 

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti