Quando Pietro Germi disse al poeta Vincenzo Licata: “Lei sarà Pasquale Profumo in ‘Sedotta e abbandonata’”

Quando Pietro Germi disse al poeta Vincenzo Licata: “Lei sarà Pasquale Profumo in ‘Sedotta e abbandonata’”
25 settembre 2020

Oggi ricordiamo un grande personaggio di Sciacca: il poeta Vincenzo Licata. In poche battute raccontiamo, con le parole del poeta Licata, il suo incontro con il registra Pietro Germi nella Sciacca dei primi anni ’60 del secolo passato, dove venne girato il film ‘Sedotta e abbandonata’ 

“Stavo sorseggiando un caffè in un bar di corso Vittorio Emanuele. Quasi istintivamente mi accorsi che un uomo puntava con interesse il mio profilo. Era il regista Pietro Germi. Poco dopo si avvicina e mi chiede: scusi, lei è di Sciacca? Rispondo di sì. E lui: può venirmi a trovare oggi al ‘Miramare’? Naturalmente ci vado. Appena mi siedo al suo tavolo Germi mi fulmina con una domanda: perché – mi chiede – i pesci grossi mangiano i pesci piccoli? La prego mi serve una risposta convincente. Non ho ancora risolto il mio problema religioso. Gli rispondo che i pesci grossi non avrebbero bisogno di mangiare i pesci piccoli perché nel mare c’è già il plancton. E aggiungo che sono i pesci piccoli che vanno dietro ai pesci grossi. Proprio come avviene tra gli uomini. Poi, così come avviene tra gli uomini, i pesci piccoli cominciano a rosicchiare i pesci grossi. Pietro Germi mi osserva sorridendo. Mi batte una mano sulla spalla e mi dice: lei sarà Pasquale Profumo di Sedotta e abbandonata”.

Vincenzo Licata, poeta siciliano di Sciacca

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti