Palermo, Vincenzo Figuccia pubblica i nomi dei 20 consiglieri comunali che hanno ‘salvato’ il sindaco Orlando

Palermo, Vincenzo Figuccia pubblica i nomi dei 20 consiglieri comunali che hanno ‘salvato’ il sindaco Orlando
16 settembre 2020

Impegno mantenuto. Prima del voto, nel Consiglio comunale di Palermo, della mozione di sfiducia a Leoluca Orlando, il parlamentare regionale Vincenzo Figuccia si è impegnato a pubblicare i nomi dei consiglieri comunali che avrebbero eventualmente salvato il sindaco. L’ha detto e l’ha fatto. Noi, invece, poniamo alcune domande a questi consiglieri comunali pro-Orlando 

L’ha detto e l’ha fatto. Prima della discussione e del voto sulla mozione di sfiducia al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, il parlamentare regionale Vincenzo Figuccia si è impegnato a pubblicare sulla propria pagina Facebook i nomi dei 20 consiglieri comunali che hanno salvato il primo cittadino.

Impegno mantenuto: sulla sua pagina Facebook trovate i nomi dei 20 consiglieri ai quali, evidentemente, va bene la palermo di oggi: contenti loro…

Ma il tema, oggi, non è questo. E non sono nemmeno le difese più o meno morali dei consiglieri comunali che hanno salvato l’attuale, disastrosa amministrazione comunale.

Il vero tema – e questo i 20 consiglieri comunali pro-Orlando non l’hanno spiegato – si riassume in alcune domande:

cosa pensano questi 20 consiglieri comunali della gestione della città da parte di Orlando e della sua Giunta?

Entrando in alcune delle questioni:

cosa pensano della gestione dell’immondizia?

cosa pensano del fatto ci i cittadini debbano pagare una TARI che è tra le più ‘salate’ d’Italia per avere in cambio un servizio che fa schifo, senza la possibilità di difendersi?

cosa pensano della gestione delle strade?

cosa pensano della spaventosa carenza del trasporto pubblico delle persone?

cosa pensano del fatto che l’amministrazione comunale ha consentito alle compagnie telefoniche di installare oltre 50 antenne del 5G proprio mentre i palermitani erano intrappolati in casa per l’emergenza Coronavirus? sono d’accordo anche su questo? e cosa pensano del 5G?

cosa pensano di 15 km di Tram che si ‘mangia’ 10 milioni di euro all’anno?

cosa pensano dei cantieri infiniti che hanno devastato e continuano a devastare la città?

cosa pensano della ‘filosofia’ secondo la quale gli appalti & i piccioli vengono prima di tutto?

cosa ne pensano delle periferie abbandonate?

Sono queste le domande alle quali i 20 consiglieri comunali che hanno salvato Orlando dovrebbero rispondere, il resto sono chiacchiere.

Fino ad ora non hanno risposto. Lo faranno? Non lo sappiamo. Ma una cosa oggi è chiara: i 20 consiglieri comunali che hanno salvato il sindaco e i suoi assessori sono responsabili – quanto il sindaco e i suoi assessori – della disastrosa amministrazione della città.

E di questo gli elettori palermitani se ne ricorderanno al momento opportuno.

 

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti