Migranti/ Sea Watch 4 verso Palermo. Perché in Europa i “porti sicuri” sono solo quelli siciliani?

Migranti/ Sea Watch 4 verso Palermo. Perché in Europa i “porti sicuri” sono solo quelli siciliani?
1 settembre 2020

La Sea Watch 4 – che fa capo a una ONG tedesca – domani arriverà a Palermo. Perché non trasferire questi 353 migranti in Germania con un ponte aereo? Visto che la Germania è grande, ricca e forte perché non si preoccupa pure di assicurare l’assistenza ai migranti salvati dalle proprie navi?

I barchini non hanno più spazio a Lampedusa, dove nonostante il trasporto di 300 migranti la situazione è al limite o, forse, oltre il limite. Così entrano in scena le navi ONG. Tra queste c’è la Sea Watch 4 – nave targata ONG finanziata dai tedeschi – alla quale è stato assegnato il “porto sicuro”. Indovinate dove si trova il “porto sicuro”? Naturalmente in Sicilia, la Regione che ha, in assoluto, i porti più “sicuri” del mondo!

A bordo della nave di questa ONG tedesca ci sono 353 migranti. Su Twitter i tedeschi ci rendono edotti:

“A 11 giorni dal nostro primo soccorso, abbiamo finalmente un luogo sicuro. Ci stiamo dirigendo verso il porto di #Palermo, dove le persone saranno trasferite su una nave messa a disposizione dalle autorità per un periodo di quarantena”.

I migranti, appena giunti a Palermo (domani mattina), saranno trasferiti nella nave quarantena ‘Allegra’.

Apprendiamo che, tra questi migranti, ci sono persone “con sintomi compatibili con il COVID-19”, come leggiamo su vari giornali. Persone che sono state poste in isolamento.

Si deve trattare di una nave molto grande se riesce a mettere in isolamento persone “con sintomi compatibili con il COVID-19”.

Così, per capirlo: che significa che sulla nave ci sono persone “con sintomi compatibili con il COVID-19”? Intanto quante sono queste persone? Sono positive al virus o sono con la malattia già conclamata? In questo secondo caso chi si dovrebbe occupare di queste persone?

Ciò posto, vorremmo porre qualche domanda ai signori dell’Unione europea, all’attuale ‘statista’ di Palazzo Chigi, Giuseppe Conte, alla Ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, ai parlamentari siciliani del Movimento 5 Stelle (europei, nazionali e regionali):

ma com’è possibile che, in tutta l’Europa, gli unici “porti sicuri” per i migranti sono solo quelli siciliani? Non è un po’ strano? Pensate che i siciliani non abbiano capito qual è il gioco che voi avallate?

Quindi è sempre la Sicilia in prima fila nell’accoglienza? Pensate che, al momento del voto, i siciliani non si ricorderanno di questi ‘giochetti’ fatti sulla loro pelle? 

Ancora: i migranti salvati dalla nave Sea Watch 4 che fa capo a una ONG tedesca non possono essere trasferiti in Germania con un ponte aereo? Visto che la Germania è grande, ricca e forte perché non si preoccupa pure di assicurare l’assistenza ai migranti salvati dalle proprie navi?

A Palermo c’è un aeroporto dove gli aerei tedeschi possono atterrare per trasferire i migranti in Germania. Non vi sembra un’ottima soluzione? Perché il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, non contatta la signora Angela Merkel per proporgli questa soluzione?

La Germania ha una grande ed efficiente sanità: e visto che sulla nave tedesca ci sono migranti “con sintomi compatibili con il COVID-19”, sarebbe un buon motivo per attuare questa soluzione.

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti