Nello Musumeci al Governo Conte: “La Sicilia non è il campo profughi d’Europa”

Nello Musumeci al Governo Conte: “La Sicilia non è il campo profughi d’Europa”
31 luglio 2020

Lo scrive su Facebook il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, in risposta al Governo nazionale che, da quanto si capisce, vorrebbe concentrare nella nostra Isola tutti i migranti in arrivo. Forse le altre Regioni italiane non vogliono più migranti dalla Sicilia che potrebbero essere portatori di Coronavirus? 

“Il governo nazionale ha ordinato di allestire una tendopoli per centinaia di migranti nelle campagne tra #Vizzini e #Militello in Val di #Catania. Il governo della Regione siciliana è totalmente contrario. Forse qualcuno a Roma, al posto di arrossire per l’incapacità manifestata nell’adottare un Piano organico sull’immigrazione durante l’emergenza Covid, pensa di poter continuare a trattarci da campo profughi d’Europa. Avevo detto che siamo e saremo contrari al ritorno del business dell’immigrazione e delle facili illusioni per disoccupati disperati. Pensare a una sorta di campo di concentramento per centinaia e centinaia di persone, in tempo di epidemia, significa essere semplicemente irresponsabili. Il ministro dell’Interno intervenga: di tendopoli e di affaristi la #Sicilia non vuole più sentirne”.

Lo scrive su Facebook il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci.

Perché Roma vuole questo grande campo profughi? Forse perché le altre Regioni italiane, per paura dei contagi, non vogliono più migranti in arrivo dalla Sicilia? Saremo molto più chiari tra quando, numeri alla mano, vi racconteremo dove sono finiti i migranti arrivati nella nostra Isola nell’ultimo mese. Scoprirete che la nostra domanda è tutt’altro che campata in aria…

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti