Figuccia: “L’INPS ritiri la circolare che penalizza gli agricoltori”

Figuccia: “L’INPS ritiri la circolare che penalizza gli agricoltori”
14 luglio 2020

 

La notizia l’abbiamo pubblicata stamattina: l’INPS ha assestato una mazzata agli agricoltori chiedendo loro una barca di soldi. In un momento di crisi come quello che tutti stiamo vivendo – crisi che per gli agricoltori si innesta in una situazione che era già critica prima dell’esplosione della pandemia da Coronavirus – un’iniziativa del genere è semplicemente incredibile!

Sulla vicenda interviene il parlamentare regionale dell’UDC, Vincenzo Figuccia, che è anche leader del Movimento Cambiamo la Sicilia:

“Il nuovo scempio all’italiana targato INPS rischia di tagliare definitivamente le gambe all’agricoltura del nostro Paese. Senza operare legittime differenze territoriali, con la circolare 8 luglio 2020, n. 82 si ingiungono le imprese agricole al pagamento di ulteriori oneri quantificabili in circa 700 euro mensili”.

“Una vergogna all’italiana, un assedio ingiustificato ai braccianti e agli imprenditori agricoli che fanno di tutto per riempire le nostre tavole di prodotti locali e a filiera corta. Urge che il Ministero competente ritiri la circolare INPS e si attivi invece per concedere una moratoria per le eventuali morosità che, a fronte delle attuali difficoltà economiche, darebbe una boccata d’ossigeno a migliaia di aziende siciliane”.

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti