La cucina romana a Palermo? Sì, al ristorante “Cacio e pepe”

La cucina romana a Palermo? Sì, al ristorante “Cacio e pepe”
25 giugno 2020

Troppo nota la pasta “Cacio e pepe”, pezzo forte della cucina romana. Se siete di Palermo, o vi trovate a passare dal capoluogo della Sicilia avete l’opportunità di gustare i piatti tipici della ‘Città eterna’. Se amate la cucina romana è il posto giusto. Se non l conoscete, l’occasione per provarla

di Tiziana Tumminello

“Eravamo quattro amici al bar”, recita una celebra canzone di Gino Paoli. Ieri invece, noi de I Nuovi Vespri, questi quattro ragazzi li abbiamo incontrati presso il loro nuovo ristorante a Palermo “Cacio e pepe” (via Salvatore Vigo n. 3). Sono Gioia Vesna, Francesco Damiano, Piero Albano e Dario Amico, quattro amici, una donna e tre uomini, che il sogno nel cassetto lo hanno voluto tirar fuori e realizzarlo.

“Che dire? – ci racconta uno dei soci – C’è l’amore per la Città eterna, la passione per la cucina romana e un vissuto insieme di svariati anni”.

Così è nata l’idea, poi sviluppata nel corso del tempo, di dare forma alla voglia di condividere le loro esperienze per investire in una nuova attività.

La cucina tipica romana con i piatti che tutti noi conosciamo (se non conoscete la cucina romana, allora dovete venire qui per gustarla!), come la ‘Carbonara’, la ‘Cacio e pepe’ appunto (che io in prima persona credo possa considerarsi patrimonio dell’umanità), l’abbacchio. Piatti che, oltre a garantire bontà e tradizione, sono un’alternativa alla nostra cucina siciliana. Sapori forti, genuini ed essenziali, fatta di pochi elementi semplici e squisiti allo stesso tempo.

La cucina romana ha origini molto antiche. Facendo qualche passo indietro nel tempo, possiamo constatare che ha lasciato segni anche su altre cucine.

Molti autori romani come Auspicio, Giovenale, Petronio hanno dedicato pagine ai piatti, agli ingredienti e alla preparazione dei piatti romani. Lo stesso Lucullo sosteneva che nessun banchetto potesse essere all’altezza di quello di casa sua per raffinatezza e gusto; da qui è nato il termine Luculliano, che tutti noi utilizziamo per indicare un pranzo abbondante e fastoso.

Semplicità, cordialità e bontà è ciò che i nostri amici ristoratori ci garantiscono: e non è poco!

Dopo aver gustato i piatti, vi possiamo assicurare che “Cacio e pepe” non deluderà le vostre aspettative, deliziandovi in un ambiente accogliente e familiare.

Facciamo un grosso in bocca al lupo a questi ragazzi che, nonostante tutte le complicazioni legate al Covid, e tutte le regole alle quali gli esercenti devono sottostare, non si sono fatti scoraggiare, accettando questa nuova sfida.

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti

Complimenti ‘vivissimi’ soprattutto, al presidente dell’INPS, Pasquale Tridico, già super-consulente del Ministro Luigi Di Maio. E complimenti ‘vivissimi’ alla Ministra […]


In Promo a Palermo

Honda HR-V in promo a Palermo


di I Nuovi Vespri

L’Honda HR-V è il SUV compatto della Casa giapponese: spazioso, versatile, sportivo e dinamico, ma soprattutto sofisticato. Dal design esterno […]