Glifosato: la Bayer costretta a pagare 10 miliardi di dollari a tanti cittadini americani. In Europa, invece…

Glifosato: la Bayer costretta a pagare 10 miliardi di dollari a tanti cittadini americani. In Europa, invece…
25 giugno 2020

Negli USA il presidente Trump, anche se nessuno lo dice, ha messo a posto le multinazionali che, là dove sgarrano, sono costrette a pagare risarcimenti miliardari ai cittadini. E’ questo uno dei motivi del perché Trump è attaccato dai mezzi d’informazione ‘indipendenti’… L’Unione europea a ‘trazione’ tedesca, invece, continua a imporre il glifosato agli ignari cittadini

La multinazionale tedesca Bayer ha raggiunto un accordo da quasi 11 miliardi di dollari per chiudere la questione glifosato. Sotto accusa è finito l’erbicida Roundup, formla commerciale di un prodotto a base del citato glifosato. La vicenda si snoda negli Stati Uniti d’America, Paese che il presidente Trump ha sdoganato dall’influenza delle multinazionali e dove le cause per i danni prodotti dalle sostanze che provocano danni all’organismo umano sono all’ordine del giorno.

Per chi non l’avesse capito, la ‘guerra’ che le multinazionali hanno scatenato contro Trump, complice un’informazione ‘indipendente’, è legata anche ai grandi interessi economici che l’attuale presidente USA ha messo in discussione. Cosa, questa, che sta facendo vedere i sorci verdi alla citata Bayer che, nel 2018, ha inglobato la Monsanto, la multinazionale americana che, per anni, ha prodotto l’erbicida al glifosato Roundup.

“Il gruppo tedesco – leggiamo in un articolo de Il Sole 24 Ore – ha concluso un’intesa che copre 95.000 casi, tre quarti dei 125.000 americani che si considerano ad oggi vittime dell’erbicida. Se si considerano le denunce pronte per l’appuntamento in tribunale, il patteggiamento ne risolve il 95 per cento. Le dimensioni del compromesso, oltre dieci miliardi, sono considerate rare anche negli Stati Uniti. Molte delle vittime oggi rimaste fuori dall’accordo potrebbero successivamente aderire, ha aggiunto Kenneth Feinberg, noto avvocato incaricato dal tribunale di seguire la mediazione. I termini devono essere ora approvati formalmente da un giudice della California”.

Negli Stati Uniti d’America sono convinti che il glifosato danneggi la salute umana. In realtà, questa è ormai una convinzione generale. Solo che negli USA sono arrivate le sentenze dei Tribunali che hanno dato torto alla Bayer costringendola a pagare i cittadini ammalati.

“L’accordo – leggiamo ancora ne Il Sole 24 Ore – prescrive un pagamento tra gli 8,8 e i 9,6 miliardi per risolvere le battaglie legali in corso. Altri 1,25 miliardi saranno destinati a un’intesa per coprire future denunce e a finanziare studi sui rischi associati al glifosato. Questi contenziosi sono l’eredità dell’acquisizione della società americana Monsanto, avvenuta nel 2018″.

In realtà, la notizia della fusione tra Bayer e Monsanto è precedente al 2018, è stata definita due anni fa.

Ma se negli Stati Uniti d’America il presidente Trump ha messo a posto le multinazionali nell’interesse della salute dei cittadini, nell’Unione europea, al contrario, i cittadini sono stati sottomessi ai voleri delle multinazionali. Con la ‘regia’ della Germania, dove ovviamente ha sede la Bayer, il glifosato è stato imposto ai 500 milioni di abitanti dell’Europa e il grano canadese – duro e tenero – pieno di glifosato continua ad arrivare con le navi!

Noi, da meridionali, ci occupiamo spesso del grano duro, perché nel Sud e in Sicilia si coltiva il grano duro e il prodotto canadese ‘delizia’, a colpi di glifosato, milioni di ignari consumatori che mangiano pasta, pane, pizze e altro ancora prodotti con grano duro canadese.

Sappiate che la stessa cosa avviene con il grano tenero utilizzato, per lo più, nell’industria dolciaria. L’Italia è invasa dal grano tenero canadese varietà Manitoba, ma non ne parla nessuno…

QUI PER ESTESO L’ARTICOLO DE IL SOLE 24 ORE

Foto tratta da Scienza in rete

 

 

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti

Complimenti ‘vivissimi’ soprattutto, al presidente dell’INPS, Pasquale Tridico, già super-consulente del Ministro Luigi Di Maio. E complimenti ‘vivissimi’ alla Ministra […]


In Promo a Palermo

Honda HR-V in promo a Palermo


di I Nuovi Vespri

L’Honda HR-V è il SUV compatto della Casa giapponese: spazioso, versatile, sportivo e dinamico, ma soprattutto sofisticato. Dal design esterno […]