‘Caso’ Antonio Candela/ Melodia (Siciliani Liberi): “Musumeci dimettiti”. Il video di Gianfranco Miccichè (VIDEO)

‘Caso’ Antonio Candela/ Melodia (Siciliani Liberi): “Musumeci dimettiti”. Il video di Gianfranco Miccichè (VIDEO)
25 maggio 2020

In un video il presidente del Movimento Siciliani Liberi, Armando Melodia, attacca frontalmente il presidente della Regione Musumeci sulla nomina di Antonio Candela, arrestato per lo scandalo della sanità. Melodia si rivolge anche al presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè e gli chiede come faceva a sapere che Candela… 

Veramente molto interessante il video di Armando Melodia, presidente del Movimento Siciliani Liberi, sullo scandalo che ha travolto la sanità siciliana.

Melodia, oltre ad essere un uomo impegnato in politica, è anche una persona che conosce molto bene il mondo della sanità siciliana. Le sue parole, quindi, sono molto importanti.

Melodia parla di Antonio Candela, finito agli arresti domiciliari. Descrive un personaggio definendolo un “paladino dell’Antimafia”, premiato perfino dal Quirinale con una medaglia d’argento, che è stato “smascherato”.

Melodia si sofferma non solo su Candela, ma anche sul manager dell’Azienda sanitaria Provinciale (ASP) di Trapani, Fabio Damiani.

“Damiani e Candela – dice Armando Melodia – non sono stati estratti a sorte, ma sono stati nominati dal presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, su indicazione dell’assessore regionale alla Salute-Sanità, Ruggero Razza. A loro va concessa la buona fede. Ma…”.

Ma, aggiunge, ci sono le dichiarazioni del presidente del Parlamento siciliano, Gianfranco Miccichè.

Tirato in ballo come uno sponsor di Candela, Miccichè è passato al contrattacco e, in una telefonata – riportata nel video – ha affermato che non solo non ha sponsorizzato Candela, ma che aveva anche avvertito il Governo regionale che dietro certi personaggi, come ricorda Melodia, c’erano l’ex presidente di Confindustria Sicilia, Antonello Montante, l’ex senatore Giuseppe Lumia e l’ex presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta.

Trovate anche una parte del video in cui Gianfranco Miccichè dice:

“Andate da Razza e da Musumeci e gli chiedete: Miccichè ha sponsorizzato questa persona?… Io sapevo che questo Candela era da evitare. L’ho comunicato. Se lo sono presi come fosse un loro fratello”.

Melodia:

“Vorremmo chiedere all’onorevole Miccichè: da chi le è stato comunicato che Candela era una persona da evitare? Quando l’ha detto al presidente Musumeci, quest’ultimo come ha reagito?”.

“La nomina c’è stata e, ancora una volta – conclude Melodia –  Musumeci si è dimostrato inadeguato”.

Da qui la richiesta di dimissioni al presidente della Regione.

IL VIDEO DI ARMANDO MELODIA SULLO SCANDALO DELLA SANITA’ SICILIANA

Foto tratta da Il Sicilia

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti


In Promo a Palermo

Honda HR-V in promo a Palermo


di I Nuovi Vespri

L’Honda HR-V è il SUV compatto della Casa giapponese: spazioso, versatile, sportivo e dinamico, ma soprattutto sofisticato. Dal design esterno […]