Sabrina Figuccia attacca il sindaco Orlando: “Ai palermitani servono aiuti, non tasse!”

Sabrina Figuccia attacca il sindaco Orlando: “Ai palermitani servono aiuti, non tasse!”
26 aprile 2020

Ma come può il Comune di Palermo, in un momento come questo, pensare che i cittadini pagheranno le tasse e le imposte comunali? Ma lo hanno capito che, da due mesi, la città e i cittadini sono in ginocchio? Perché il sindaco Orlando e i suoi assessori non se ne vanno a casa? E cosa fa l’inutile Consiglio comunale?  

Ogni tanto a Palermo c’è un politico – in questo caso una donna impegnata in politica – che dice cose giuste, razionali, vere. Si tratta della consigliera comunale Sabrina Figuccia, che scrive a proposito di Palermo e dei suoi attuali amministratori comunali:

“E’ davvero ridicola la decisione della Giunta comunale guidata dal sindaco Leoluca Orlando, che ha rinviato dal 30 aprile a fine maggio il pagamento delle tasse comunali. Se non ci fosse da piangere ci sarebbe da ridere: ma come si può pensare che chi – come la stragrande maggioranza dei commercianti ed esercenti palermitani – da due mesi è stato costretto ad abbassare le saracinesche del proprio negozio, ma anche chi ha perso il lavoro o è in cassa integrazione, possa pagare la tassa dei rifiuti o per l’occupazione del suolo pubblico? Cosa hanno in testa Orlando e i suoi assessori? Delle pigne? Ma dove vivono? Sulla Luna? Ma non si rendono conto che un’intera città e la sua economia sono in ginocchio, con il concreto rischio che in tanti, alla fine di questa maledetta emergenza, non si rialzeranno? Invece di pensare ad offrire aiuti e sostegni, si pensa a rinviare (di un mese!) il pagamento delle tasse”.

“Una decisione davvero fuori dal mondo – prosegue – resa ancora più grave dal mancato coinvolgimento del Consiglio comunale, a cui la Giunta ha sostanzialmente imposto di approvare ciò che ha deciso. Insomma, l’ennesimo disastro di Orlando e dei suoi, che a parole dicono di amare Palermo e i palermitani, ma che nei fatti non fanno altro che affossare sempre di più tutta la città”.

Come si fa a dare torto a Sabrina Figuccia? Per l’attuale amministrazione comunale di Palermo il Coronavirus non è altro che un incidente di percorso che sta impedendo al Comune di Palermo di continuare a ‘spremere’ i cittadini.

Palermo è una città con la pressione fiscale tra le più elevate d’Italia. Oggi la città è in grandissima sofferenza, come in tutto il resto d’Italia. Pensare di fare pagare la TARI, l’IMU e le altre tasse e imposte ai cittadini è una follia.

L’Amministrazione comunale di Palermo dovrebbe sospendere tasse e imposte fino al 31 Dicembre. Preparandosi a prorogare lo stop fiscale per il 2021 se non si troverà il rimedio alla pandemia. Altro che pagamento di tasse e imposte il 31 Maggio!

Purtroppo l’attuale amministrazione comunale è dello stesso colore politico dell’attuale Governo nazionale che, in piena pandemia, invece di aiutare i cittadini, gli offre denaro in prestito, peraltro ricorrendo alle banche che chiedono mille garanzie!

Inutile e dannoso il Governo nazionale Conte bis, inutile e dannosa l’attuale amministrazione comunale di Palermo!

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti


In Promo a Palermo

Honda HR-V in promo a Palermo


di I Nuovi Vespri

L’Honda HR-V è il SUV compatto della Casa giapponese: spazioso, versatile, sportivo e dinamico, ma soprattutto sofisticato. Dal design esterno […]