Coronavirus, si complica la situazione in Puglia: rischio emergenza come al Nord

Coronavirus, si complica la situazione in Puglia: rischio emergenza come al Nord
25 marzo 2020

A lanciare l’allarme è il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. Manca il materiale sanitario. Da quello che si capisce, gli aiuti concreti a questa Regione stanno arrivando dalla Cina

Emergenza Coronavirus: si complica la situazione in Puglia, dovo si rischia un’emergenza come quella vissuta nel Nord Italia.

A lanciare l’allarme è il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, come leggiamo su L’ORA BRINDISI (dichiarazione rilasciata da Emiliano a La7)

“Il 7% dei ricoverati è in rianimazione. La Protezione civile qui ha mandato solo 5 respiratori, ma mancano i dpi e tutto il resto. Abbiamo raddoppiato i posti letto in terapia intensiva ma resta fine a se stesso se manca tutto. Arriva solo materiale grazie ad alcuni Comuni gemellati della Cina. Non possiamo fare più di 900 tamponi al giorno perché i reagenti prodotti in Germania vengono fatti convergere tutti in Lombardia. Non possiamo reggere in queste condizioni. Tra poco rischiamo di finire in un’emergenza come quella vissuta al Nord”.

Da quello che si capisce, gli unici aiuti alla Puglia arrivano dalla Cina.

“Sono tornate in Puglia 27.000 persone dal Nord – dice sempre Emiliano -: bisogna considerare che ci sono migliaia di pugliesi al Nord che non sanno come fare perché sono state chiuse le fabbriche e stiamo provando a fargli arrivare dei soldi. Non sembrano esserci comunque accelerazioni di contagi dopo i ritorni dal Nord”.

QUI L’ARTICOLO DI L’ORA BRINDISI

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti