Il VIDEO del momento: un giovane farmacista da Tokyo dice che lì hanno sconfitto il Coronavirus con un farmaco…

Il VIDEO del momento: un giovane farmacista da Tokyo dice che lì hanno sconfitto il Coronavirus con un farmaco…
21 marzo 2020

Il farmaco si chiama Avigan (conosciuto anche con il nome di Favipiraviv). All’inizio eravamo un po’ perplessi. Ma la notizia l’abbiamo letta su giornali autorevoli. Domanda per noi e per voi: c’è o no da restare perplessi e, contemporaneamente, stupiti con tutto quello che succede in Italia a causa del Coronavirus? 

Confessiamo che siamo un po’ perplessi. E stupiti. Sì, nell’ascoltare le parole dell’autore di questo video siamo rimasti perplessi e, contemporaneamente, stupiti. Perché, oltre alle parole, in questo video che racconta il Coronavirus in Giappone, ci sono delle immagini che parlano da sole: gente per le strade di Tokyo che passeggia, qualche mascherina c’è ancora, certo: ma se c’è tanta gente per le strade e il ragazzo (a quanto pare un farmacista) che parla ci dice che lì in Giappone sono tutti tranquilli, che con il farmaco Avigan (conosciuto anche con il nome di Favipiraviv) hanno risolto il problema, ebbene, noi, con tutto quello che sta succedendo in Italia, dobbiamo o no essere perplessi e stupiti?

Per sì e per no abbiamo cercato un po’ sulla rete: e abbiamo trovato che ben quattro giornali on line parlano di questo farmaco.

Cominciamo con l’articolo di neXt, che è il giornale che pubblica il video.

“Un video su Facebook già condiviso quasi duemila volte – leggiamo su neXt – mostra un serie di immagini da Tokyo in cui la gente passeggia in strada con tranquillità e il ‘cronista’, che si chiama Cristiano Aresu (si veda edit alla fine dell’articolo), racconta che ‘vi stanno nascondendo la verità’ (un classico). Poi il protagonista del video parla di ‘Avigan’ e spiega che ‘è un farmaco che viene dato per l’influenza e in Giappone si sono resi conto che cura il 90% dei casi di Coronavirus. Quando sono arrivato qua le strade erano vuote, adesso si sono resi conto che il farmaco funziona alla grande e si sono tolti le mascherine, prima le avevano tutti…’. E ancora: ‘Io vi sto mostrando un sabato pomeriggio normalissimo in un quartiere di Tokyo molto importante. La domanda è perché in Italia non è stato preso: secondo me l’AIFA sta palleggiando con questa situazione…”. E via continuando con considerazioni che non sono proprio elogi. E ancora: “… la burocrazia italiana non aiuta perché le autorizzazioni stanno tardando ad arrivare ed ecco perché non l’avete. Anche perché l’AIFA lo ha già preso in considerazione”.

Nell’articolo si legge “che secondo Zhang Xinmin, direttore del Centro nazionale cinese per lo sviluppo della biotecnologia, parte del ministero delle Scienze cinese, il farmaco “ha un livello elevato di sicurezza ed è chiaramente efficace nel trattamento” dell’infezione causata dal nuovo Coronavirus. Toyama Chemical ha sviluppato il farmaco nel 2014, e il Giappone lo sta utilizzando per il trattamento dei pazienti affetti da COVID-19 sin dallo scorso febbraio… Ora il farmaco verrà prodotto in serie in Cina con la licenza giapponese. Si parla anche di una medicina orale che utilizza favipiravir, sviluppata dalla Sihuan Pharmaceutical di Hong Kong, che potrebbe essere efficace per trattare i pazienti COVID-19”.

“Pechino – leggiamo sempre su neXt – ha già deciso di raccomandare ufficialmente l’impiego del farmaco nel trattamento dei pazienti affetti da Covid-19. Il farmaco è stato sviluppato da una consociata di Fujifilm, Fujifilm Toyama Chemical. Toshimitsu Motegi, ministro degli Esteri del Giappone, ha dichiarato che il suo paese donerà il farmaco Avigan (Fapiravir) all’Iran per aiutare a curare i pazienti del Coronavirus SARS-CoV-2 e COVID-19″.

Anche scenarieconici.it riporta questa notizia con il seguente titolo:

“In Giappone finita l’emergenza Covid-19? grazie all’Avigan” 

Anche scenarieconomici.it riporta il video. Accompagnato dal seguente scritto:

“E mentre in Italia si muore a migliaia al giorno e viene postposto sine die il giorno del picco, e mentre il Presidente predispone la requisizione in uso e in proprietà di beni mobili e immobili per eventuali fabbisogni della “guerra” al virus, e il Ministero della Difesa prevede l’arruolamento di centinaia di migliaia di ufficiali medici e infermieri per UN ANNO DI TEMPO, vediamo dalle immagini in vivo che il Giappone è completamente uscito dal problema coronavirus, e sono tutti per la strada dopo le prime settimane di fermo.
Ne parla pure The Guardian
Qualcuno sta attentando pesantemente alla vita di questo paese. Se è vero che Avigan è un farmaco del tutto efficace a uno stadio precoce della malattia, che cosa aspetta l’AIFA a permetterne l’importazione e la produzione?”.

Apprendiamo che anche The Guardian si è occupato di questo farmaco.

C’è anche un articolo pubblicato da TELECLUBITALIA.IT:

“Sembra che proprio in Giappone i medici hanno un farmaco in grado di guarire il maggior numero di pazienti affetti da Coronavirus: l’Avigan. A confermare la notizia è stato Zhang Xinmin, funzionario del ministero cinese della Scienze e della Tecnologia che – come riportato dal The Guardian – ha illustrato gli effetti positivi di questo farmaco anti-influenzale nel trattamento del Coronavirus SARS-COV-2 e di COVID-19″.

 

 

 

 

 

VIDEO SUL GIAPPONE DOVE UTILIZZANO IL FARMACO AVIGAN 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti