In Francia Gilet Gialli in piazza nonostante il Coronavirus (VIDEO)

In Francia Gilet Gialli in piazza nonostante il Coronavirus (VIDEO)
15 marzo 2020

Ieri 70esimo sabato di protesta in Francia. La paura del Coronavirus (in questo Paese – dato di ieri – si contano circa 3 mila e 600 contagi e 79 vittime) non ha fermato la protesta dei Gilet Gialli ancora una volta scesi in piazza per protestare contro Macron

Che Emmanuel Macron in Francia non sia molto amato in generale e non sia affatto amato dai ceti popolari è fuor di dubbio. Ma che in piena emergenza Coronavirus, fregandosene dei divieti, centinaia di persone (leggere Gilet Gialli) si ritrovino in piazza per protestare, beh, deve fare riflettere.

E’ quello che è successo ieri, Sabato 14 Marzo. Era, ieri, il 70esimo sabato di proteste. E i Gilet Gialli non sono rimasti in casa: magari non erano migliaia, ma centinaia: ma sono scesi in piazza per manifestare contro Macron.

Così, tanto per restare in cronaca, va detto che Macron non ha fermato la ‘macchina’ elettorale. Le scuole e le università francesi sono state chiuse, i trasporti ridotti: ma le urne, in Francia, restano aperte.

I maligni sussurrano che a votare andranno in pochi e che Macron potrebbe ridurre i ‘numeri’ di una sconfitta attesa.

Ma, al di là del voto, impressiona l’atteggiamento dei Gilet Gialli.

Perché, ovviamente, una volta che invadono le piazze, non possono diventare i padroni delle stesse piazze. Così migliaia di poliziotti, a propria volta, sono stati mandati nelle piazze.

Non sono mancati gli scontri. con lo sparo di lacrimogeni da parte della polizia contro i manifestanti.

L’ANTIDIPLOMATICO pubblica un articolo e un video.

Foto tratta da Wikipedia

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti