Parla la candidata di Potere Al Popolo in Emilia Romagna: “Il PD è come la Lega” (VIDEO)

Parla la candidata di Potere Al Popolo in Emilia Romagna: “Il PD è come la Lega” (VIDEO)
2 dicembre 2019

Alle elezioni regionali dell’Emilia Romagna non c’è solo la finta sinistra del PD: c’è anche una vera formazione politica di sinistra: Potere Al popolo. E c’è una candidata di sinistra – Marta Collot, candidata, appunto, di Potere Al Popolo – che dice delle cose importanti. Chi si occupa di politica, direttamente o per passione, legga qui e ascolti questo video

Sotto il titolo di “Un voto al PD oggi sono due voti alla Lega” va su Contropiano un articolo di Marta Collot, candidata Presidente della Regione Emilia-Romagna per Potere Al Popolo!), con un video.

Noi lo riportiamo perché ci sembra importante dare spazio a una formazione politica – Potere Al Popolo – che ha tutti i numeri per occupare lo spazio politico della vera sinistra. Il PD – come scriviamo spesso – è i partito della destra economica e finanziaria europea. I piccoli partiti di sinistra sono stati fagocitati dal PD.

Da quello che leggiamo sulla rete, Potere Al Popolo e il partito Comunista di Marco Rizzo sono le uniche forze di sinistra che stanno provando a organizzarsi. Ci sarebbe anche Rifondazione Comunista, ma qui in Sicilia è una formazione politica che si presenta male, se è vero che al Comune di Palermo governa con il PD, con i renziani, con gli alfaniani e persino con personaggi legati a Salvatore ‘Totò’ Cardinale da Mussomeli.

Potere Al Popolo, invece, ha mantenuto la barra del timone dritta. Ed è una forza politica che è anche riuscita a liberarsi dai ‘cascami’ di una ‘certa’ sinistra più che altri finta e poltronista.

Insomma, è bene far sapere che alle elezioni in Emilia Romagna c’è una candidata alla presidenza della Regione di sinistra e una lista di sinistra.

Leggiamo, adesso, cosa scrive Marta Collot:

“Dopo la mia lettera aperta alle sardine di dieci giorni fa, l’altro giorno ho fatto un post sullo stesso tema che ha suscitato molte reazioni. Questo video è una risposta a molti commenti sotto quel post e più in generale a tutti coloro che, giustamente preoccupati della ascesa di Salvini, pensano di turarsi il naso ancora una volta e votare il Partito Democratico”.

“La questione centrale – prosegue Marta Collot – è che se la Lega vince è perché il PD si è fatto odiare dalle periferie di questo Paese, attraverso politiche di destra che hanno tagliato salari e pensioni, buttato persone in mezzo alla strada, devastato il territorio, svenduto il patrimonio pubblico e favorito solamente le banche. E non mi si venga a dire che la Lega è razzista (lo è, sicuramente!), ma anche il PD è razzista e ha portato avanti politiche esplicitamente fasciste come i Daspo urbani, i decreti Minniti o gli infami accordi di finanziamento ai lager in Libia”.

“La Lega è un nemico e siamo sempre stati in prima linea per contrastarla, ma l’unica – l’unica! – possibilità che abbiamo è rifiutare la logica del meno peggio che non può portare ad altro che a consegnare il Paese a Salvini, e portare avanti insieme qualcosa di diverso, che ritorni a parlare di giustizia sociale, lavoro, di ambiente, di servizi pubblici garantiti per tutti. Nel video affronto più a fondo la questione, guardatelo e ditemi cosa ne pensate!”.

QUI L’ARTICOLO DI CONTROPIANO CON IL VIDEO DI MARTA COLLOT

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti