Giovedì al Senato convegno sull’usura bancaria promosso dal senatore Saverio De Bonis

Giovedì al Senato convegno sull’usura bancaria promosso dal senatore Saverio De Bonis
5 novembre 2019

Appuntamento alle 16,00, presso la Sala Caduti di Nassirya di Palazzo Madama a Roma, sede del Senato della Repubblica. La questione è molto sentita da migliaia e migliaia di cittadini italiani oggetto di procedure esecutive da parte delle banche 

Ci sembra molto importante segnalare la seguente iniziativa organizzata dal senatore Saverio De Bonis:

“Giovedì 7 novembre 2019, alle ore 16.00, presso la Sala Caduti di Nassirya di Palazzo Madama a Roma (Senato della Repubblica), si svolgerà un importante evento sul tema dell’usura bancaria e la tutela delle vittime.

Sono tantissime le famiglie preda di veri e propri strozzinaggi perpetrati da istituti di credito che avviano procedure esecutive sulla base di #mutui usurai.

È opportuno analizzare i motivi per cui le Procure archiviano le querele proposte dagli utenti, nonostante le perizie delle parti offese riscontrino il tasso usuraio.

Giovedì analizzeremo i diversi aspetti di questa importante questione, con la partecipazione di esperti in diritto bancario che raggiungeranno Roma da ogni parte d’Italia.

Relatori della conferenza introdotta dal senatore De Bonis saranno:

il professor Paolo Maddalena, vicepresidente emerito della Corte costituzionale;

l’avv. Giuseppe Baldassarre;

l’avv. Andrea Sorgentone;

l’avv. Luigi Iosa;

il dott. Livio De Miranda.

Interverrà in videoconferenza da New York il dott. Gennaro Baccile.

A moderare la conferenza stampa il giornalista Andrea D’Ortenzio, caposervizio Ansa.

È possibile seguire l’evento in streaming sul sito del Senato della Repubblica.

Foto tratta da DITUTTO

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti