Formazione, SIFUS CONFALI: disponibili a trovare soluzioni ottimali per tutti

Formazione, SIFUS CONFALI: disponibili a trovare soluzioni ottimali per tutti
1 novembre 2019

Costantino Guzzo e Laura Bonifacio, responsabili del sindacato SIFUS Formazione professionale della Sicilia, spiegano perché lo scorso 6 ottobre hanno preferito sottolineare alcuni distinguo: “Ci siamo trovati a dover contestare gli elaborati presentati, perché parziali e unicamente rivolti ad una parte del comparto”

da Costantino Guzzo e Laura Bonifacio
del SIFUS CONFALI
riceviamo e pubblichiamo

Il SIFUS CONFALI Formazione Professionale della Sicilia ha elaborato una piattaforma sulle possibili soluzioni sulla vertenza della Formazione Professionale tenendo conto di tutto il percorso già svolto dal 24 gennaio del 2019 ad oggi.

Tale piattaforma è stata sottoposta alle assemblee, decisamente partecipate, di Palermo, Enna, Caltanissetta e Catania.

Dopo ampia discussione è stato concordato l’elaborato.

Intendiamo completare il percorso con le altre assemblee già concordate per la settimana prossima.

Tale proposta analizza tutte le ipotesi attivabili, pur senza i riscontri che necessariamente attendiamo dall’assessorato regionale alla Formazione, che riteniamo siano dirimenti per la verifica delle modalità di applicazione.

Riteniamo doveroso spiegare a tutti i lavoratori che, in data 16 ottobre 2019, come sindacato SIFUS CONFALI, siamo stati invitati a partecipare ad un incontro per unificare le forze per proseguire la battaglia; ci siamo trovati a dover contestare gli elaborati presentati, perché parziali e unicamente rivolti ad una parte del comparto, mentre noi ritenevamo opportuno elaborare una proposta ampia e concreta che si rivolgesse a tutto il settore, individuando la possibilità di fratture che avrebbero probabilmente non garantito neanche una parte del comparto previsto.

Abbiamo, inoltre, risposto che il nostro sindacato prevedeva un veloce passaggio assembleare degli iscritti per l’approvazione.

Ovviamente se le proposte contenute nella nostra piattaforma sono già contenute nelle proposte concordate con gli altri sindacati nulla osta ad un ragionamento collettivo.

Restando in attesa del riscontro di un parere legale sull’utilizzo delle leggi regionali afferenti alla Formazione professionale, comunichiamo che, da fonti certe del Ministero, abbiamo saputo che, dopo vari solleciti dell’ufficio area di crisi, il Ministro ha richiesto all’assessore regionale Roberto Lagalla l’invio dei dati concordati al Tavolo Tecnico del 5 di luglio scorso.

Certi che non ci sia alcuna volontà di osteggiare la soluzione del percorso, inviteremo l’assessore a comunicare urgentemente tali dati al Ministero.

Questa organizzazione sindacale si attiverà con tutte le azioni previste da un percorso sindacale per arrivare all’avvio tempestivo del Tavolo Istituzionale Ministeriale.

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti