Diego Fusaro: chi lotta contro il fascismo che non c’è legittima le politiche liberiste

Diego Fusaro: chi lotta contro il fascismo che non c’è legittima le politiche liberiste
4 ottobre 2019

Viviamo in un tempo di grande confusione, ma anche di grandi inganni. Come la lotta – molto ‘sentita’ nell’Unione Europea dell’euro – al fascismo che non c’è. Così coloro i quali si presentano come grandi democratici, sottolinea il filosofo e commentatore marxista Diego Fusaro, sono, in realtà, al servizio del potere dominante 

di Diego Fusaro

Questa fase storica verrà ricordata anche per una folta schiera di intellettuali che, per stupidità o tradimento, hanno lottato contro il fascismo assente e, insieme, legittimato le politiche liberiste come democratiche e non fasciste.

L’aveva già detto Pasolini: il potere non è più clerico-fascista, ma edonista, consumista, in una parola liberista.

Chi combatte il primo, che non c’è più, senza dire nulla sul secondo, che prospera, è un utile servo del potere.

Foto tratta da Scenari Economici

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti