Nuova, rovinosa frana a Scala dei Turchi: troppi turisti, le marne bianche non reggono! (VIDEO)

Nuova, rovinosa frana a Scala dei Turchi: troppi turisti, le marne bianche non reggono! (VIDEO)
8 settembre 2019

E’ senza dubbio positivo che tantissimi lettori dei romanzi di Andrea Camilleri abbiano conosciuto i luoghi immortalati dallo scrittore di Porto Empedocle (e dalla fortunata serie televisiva del Commissario Montalbano). Per Scala dei Turchi c’è, però, un problema da affrontare: è un luogo fragile, che non può reggere la presenza di migliaia di persone  

Nuova rovinosa frana a Scala dei Turchi, la parete rocciosa a strapiombo sul mare che corre tra Porto Empedocle e Realmonte, in provincia di Agrigento.

“Sono passate solo poche settimane dalla consegna dei lavori di messa in sicurezza nella zona est della famosa falesia di marna agrigentina – scrive l’associazione Mareamico di Agrigento – che registriamo un nuovo crollo del bordo della collina nella zona ovest, percorsa giornalmente da migliaia di visitatori”.

Scala dei Turchi è costituita da una roccia sedimentaria di natura argillosa e calcarea: si tratta di una marna dal caratteristico colore bianco puro.

La scogliera ha un aspetto molto singolare. Arrivando da Agrigento, a sinistra, si incontra prima la spiaggia di Porto Empedocle; proseguendo per Realmonte, ecco che la spiaggia lascia il posto al promontorio: qui c’è Scala dei Turchi.

Per accedere a Scala dei Turchi bisogna inerpicarsi su una salita che somiglia a una grande scalinata naturale di pietra calcarea. Il punto è proprio questo: Scala dei Turchi è un luogo fragile, che non può reggere la presenza di migliaia di persone che vanno e vengono. La marna, sotto il peso del via vai dei turisti non regge e frana.

Per carità: il paesaggio che si può ammirare una volta raggiunta la sommità di di questo tratto di costa è molto bello: ma non può reggere l’urto di un flusso turistico in continuo aumento.

Facciamo un appello all’amministrazione regionale: fate qualcosa, si trovi il mezzo per far arrivare i turisti evitando che questo luogo si rovini.

Scala dei Turchi ha acquisito grane popolarità grazie anche ai romanzi di Andrea Camilleri, lo scrittore originario di Porto Empedocle. Questo è un fatto positivo. Adesso bisogna provare a coniugare l’interesse dei turisti per questi luoghi con la tutela degli stessi luoghi.

Il video di Mareamico fa vedere, con chiarezza, gli effetti del calpestio continuo: pezzi di marna che su spaccano e si staccano per precipitare in mare.

E’ il momento di intervenire.

QUI IL VIDEO CHE HA IMMORTALATO LA NUOVA ROVINOSA FRANA CHE HA COLPITO LA SCALA DEI TURCHI

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti