Addio a Francesco Borrelli protagonista di Mani pulite

Addio a Francesco Borrelli protagonista di Mani pulite
20 luglio 2019

Il filosofo e commentatore marxista Diego Fusaro ricorda il magistrato di Milano protagonista di Mani Pulite. Fusaro esprime “rispetto e cordoglio”, ma ricorda che cosa ha prodotto in Italia Tangentopoli, ovvero l’eliminazione delle conquiste sociali dei lavoratori   

Si è spento Francesco Saverio Borrelli, il magistrato il cui nome è legato da sempre a Mani Pulite. Rispetto e cordoglio dinanzi alla morte, sempre. Senza, però, dimenticare quel che Mani Pulite fu: un colpo di Stato giudiziario, volto ad abbattere in astratto la corruzione dei partiti e in concreto la Prima Repubblica e a produrre una nuova Repubblica liberista e pronta a eliminare disinvoltamente, nel mondo post-1989, le conquiste sociali della classe lavoratrice. A suffragio di ciò, basti rammentare che oggi di corruzione partitica ve n’è più di prima del 1992 e, insieme, delle conquiste sociali non resta nemmeno più l’ombra.

Diego Fusaro, filosofo e commentatore marxista

Foto tratta da milanotoday

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti