Il disastro del Partito Democratico spiegato in quattro righe

Il disastro del Partito Democratico spiegato in quattro righe
17 luglio 2019

La sinistra, in Europa, a parte qualche eccezione, non esiste più. E in Italia? A parte Potere al Popolo e la solitudine di Marco Rizzo, è scomparsa. E allora cos’è il Partito Democratico? Ce lo dice in quattro righe il filosofo e commentatore marxista, Diego Fusaro 

“Il marxismo come partito del Lavoro stava diventando egemonico in Occidente. La classe dominante del Capitale, non potendolo sconfiggere, lo metabolizzò. E così, dagli anni ’90, le proprie ‘riforme’ il Capitale le fece fare alla Sinistra (Blair, Mitterand, D’Alema). Ecco il PD”.

Diego Fusaro, filosofo e commentatore

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti