Palermo, fantasie di munnizza On the Road

Palermo, fantasie di munnizza On the Road
24 giugno 2019

Via, nel capoluogo siciliano non c’è solo la munnizza per le strade solo e semplicemente. C’è la munnizza per le strade anche in una dimensione ‘artistica’: un’arte che va oltre la dimensione scenica e coglie il vero senso della TARI a Palermo: una Tassa per l’immondizia che si paga per avere in cambio…  

Abbiamo appreso da Radio Time che chi tiene in casa un cane non avrà a disposizione i cestini del Comune dove depositare le feci del cane. Le feci andranno raccolta, messe in un sacchetto e poi riportare in casa. per essere sistemate nella cosiddetta immondizia ‘indifferenziata’ per essere riportate fuori.

A quanto abbiamo appreso ascoltando Radio Time, il Comune di Palermo non avrebbe i soldi per acquistare i cestini. O forse non c’è il personale che dovrebbe prendere le feci dai cestini che dovrebbe essere portato nei centri di compostaggio.

Insomma, non abbiamo capito quale sia la motivazione precisa: l’unica cosa che ab biamo capito è che ogni titolare di un cane dovrà fare da sé.

In effetti, se ci riflettiamo, questo è il senso della TARI a Palermo: se si paga la Tassa per l’immondizia per avere l’immondizia nelle strade e nei marciapiedi, perché mai i cittadini dovrebbero avere a disposizione i cestini per raccogliere le feci dei cani?

Così, ‘felici’ di aver appreso il nuovo ‘servizio’ messo a disposizione dei cittadini palermitani dal Comune di Palermo abbiamo deciso di pubblicare la foto che vedete sopra.

E’ una foto di una decina di giorni addietro. Si tratta di una ‘artistica’ sistemazione della monnezza lungo la strada. Land Art ‘panomizzata’, insomma.

Per noi la foto è così ‘artistica’ che abbiamo deciso di mettere articolo e foto nella ‘terza pagina’, che in giornalismo significa cultura. Perché, a nostro modesto avviso, chi ha pensato a una composizione così singolare della munnizza di Palermo ha colto in pieno la ‘dimensione’ culturale non soltanto della TARI a Palermo, ma il vero ‘spirito’ della politica cittadina…

Per favore, palermitani e siciliani, non stupitevi della foto messa sottosopra: pagare la TARI per avere l’attuale servizio cos’ha di diverso fa una foto sottosopra?

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti