Diego Fusaro: “La verità su Giulio Regeni non emergerà mai”

Diego Fusaro: “La verità su Giulio Regeni non emergerà mai”
24 giugno 2019

E il motivo è semplice, sottolinea il filosofo e commentatore, Diego Fusaro. Perché la verità su questo doloroso caso è connessa con quei rapporti di forza nei quali l’Italia non conta nulla e fa di tutto per contare sempre meno

Mi associo anch’io, come ogni italiano dovrebbe fare, alla richiesta di “verità per Giulio Regeni”.

La maggior parte di quelli che lanciano questa giusta richiesta, però, sono gli stessi che contribuiscono a far sì che l’Italia sia subordinata e geopoliticamente irrilevante, mera espressione geografica e sottomessa a Ue e Usa.

Sono gli stessi che dicono che Bruxelles ha ragione su Roma e che noi siamo alleati di Washington (trascurando di dire, tuttavia, che Washington ha le sue basi militari in Italia e Roma non ha le sue negli Usa).

Vi immaginate cosa sarebbe accaduto se Regeni fosse stato russo o statunitense o francese? La verità sarebbe già emersa, con tutte le conseguenze del caso.

Invece Regeni era italiano, cioè di uno Stato colonizzato e reso irrilevante, che ha perfino vergogna a esporre il proprio tricolore e a pronunziare la parola sovranità. La verità non emergerà mai, perché la sua emersione è connessa con quei rapporti di forza nei quali l’Italia non conta nulla e fa di tutto per contare sempre meno.

Diego Fusaro, filosofo e commentatore

Foto tratta da vistanet.it

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti