Elezioni europee in Sicilia: i parlamentari uscenti ricandidati cosa hanno fatto per la Sicilia?

Elezioni europee in Sicilia: i parlamentari uscenti ricandidati cosa hanno fatto per la Sicilia?
26 aprile 2019

Ce lo chiediamo perché abbiamo la sensazione che tale argomento sia stato ‘rimosso’. Ci interessa, in particolare, capire cosa hanno fatto per la Sicilia – per la Sicilia e non per l’Europa o per l’universo mondo – le europarlamentari uscenti del PD, Caterina Chinnici e Michela Giuffrida

Fateci caso: sono state presentate le liste per le elezioni del Parlamento europeo e nessuno ha chiesto conto e ragione del lavoro fatto ai parlamentari europei uscenti: soprattutto se tali europarlamentari sono ricandidati.

Ebbene, nella circoscrizione Sicilia-Sardegna ci sono quattro europarlamentari uscenti che vengono ricandidati: Ignazio Corrao per il Movimento 5 Stelle, Caterina Chinnici e Michela Giuffrida per il PD, Salvatore Cico per Forza Italia.

A Cicu non abbiamo nulla da chiedere: anche se cinque anni fa ha raccolto un bel po’ di voti in Sicilia, è pur sempre un sardo: saranno gli abitanti della Sardegna a chiedergli il bilancio della sua attività di cinque anni di presenza al Parlamento europeo.

Ad Ignazio Corrao non abbiamo nulla da chiedere: al massimo, non possiamo che complimentarci con lui, se è vero che, per cinque anni, ha fatto quello che ha potuto. Soprattutto nel settore agricolo, che insieme con la finanza e con le banche è un comparto dove il peso (per lo più negativo) dell’Unione europea è oggi preponderante.

Corrao ha provato a difendere la Sicilia dal CETA e dagli effetti perversi che questo trattato internazionale ha nel Sud Italia (QUI UN ARTICOLO SUI DISASTRI CHE IL CETA PROVOCA NELL’AGRICOLTURA DEL SUD E IN QUELLA SICILIANA IN PARTICOLARE). Ha difeso gli agrumi siciliani, ha difeso l’olio d’oliva, si è battuto per la tutela del grano duro e contro il grano al glifosato, ha fatto una battaglia contro la privatizzazione della verità grano duro Senatore Cappelli, ha difeso il pomodorino di Pachino e, in generale, l’agricoltura siciliana.

Con tutta la buona volontà, non riusciamo invece a capire cos’hanno fatto, per la Sicilia, le europarlamentari uscenti del PD, le citate Caterina Chinnici e Michela Giuffrida. Attenzione: non stiamo chiedendo come hanno lavorato al Parlamento europeo: con molta probabilità, sia Caterina Chinnici, sia Michela Giuffrifa hanno svolto con passione il ruolo di europarlamentari.

Noi vogliamo sapere cosa hanno fatto queste due europarlamentari siciliane per la Sicilia. Cos’hanno fatto per l’agricoltura siciliana?

Ricordiamo che, nella passata legislatura nazionale, i Governi a ‘trazione’ PD hanno praticamente massacrato l’agricoltura del Sud Italia e quella siciliana in particolare.

Il Governo Renzi e il Governo Gentiloni non hanno fatto nulla per il grano duro del Sud Italia, a parte un decreto legge sulle etichette della pasta che è una mezza presa in giro (grano UE grano non-UE e bla bla bla).

Non hanno fatto nulla a tutela degli agrumi.

Non hanno fatto nulla a tutela dell’olio extra vergine di oliva del Sud Italia.

Non hanno fatto nulla a tutela dell’ortofrutta siciliana.

L’Unione Europea, da parte sua, ha massacrato tutta l’agricoltura del Sud e della Sicilia.

Il Parlamento europeo ha approvato il CETA: che voto hanno espresso Caterina Chinnici e Michela Giuffrida? A favore? Contro? Non lo sappiamo: la nostra è una domanda: ci piacerebbe conoscere la risposta delle due parlamentari uscenti.

Una cosa è certa: la Commissione europea, fregandosene dei Parlamenti sovrani dei 27 Paesi che fanno parte dell’Unione europea sta applicando il CETA (che dovrebbe essere applicato dopo il sì dei 27 Parlamenti e bloccato anche in presenza di un solo no). Qual è la posizione di Caterina Chinnici e Michela Giuffrida su questo atti di prepotenza antidemocratico della Commissione europea?

Il Parlamento europeo ha approvato l’invasione di olio d’oliva tunisino in Europa a dazio zero. Come hanno votato le due europarlamentari? A favore? Contro? Si sono astenute?

E sugli agrumi hanno fatto qualcosa?

Foto tratta da st2trasporti.com 

 

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti