25 aprile nel boschetto della Maddalusa ad Agrigento: dopo ‘l’arrustuta’ la ‘munnizza’ abbandonata!

25 aprile nel boschetto della Maddalusa ad Agrigento: dopo ‘l’arrustuta’ la ‘munnizza’ abbandonata!
26 aprile 2019

Ieri grande prova di ‘civiltà’ ad Agrigento. In occasione della vacanza, per riflettere sulla ‘liberazione’, alcuni cittadini si sono catapultati nel boschetto della Maddalusa. Tutto lecito, per carità. Giusto anche fare lo spuntino (o magari lo ‘spuntone’). Non si capisce perché debbano abbandonare l’immondizia. Perché agire così? “Agrigento città irredimibile”, dice Mareamico. Vagli a dare torto…

Scrive l’associazione Mareamico di Agrigento:

“Quello che va dicendo al mondo Greta Thunberg per Agrigento non vale!
Ieri il boschetto della Maddalusa, come sempre, è stato preso d’assalto da decine e decine di persone. Hanno acceso barbecue a tutto spiano – cosa vietata – e alla fine hanno lasciato quintali di rifiuti. Hanno pure provocato un incendio che abbiamo prontamente segnalato ai Vigili del fuoco, che sono immediatamente intervenuti per lo spegnimento.

AGRIGENTO E’ UNA CITTA’ IRREDIMIBILE!!!”.

QUI IL VIDEO SULL’INQUINAMENTO DEL BOSCHETTO DELLA MADDALUSA AD AGRIGENTO 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti